Una coppia in Cina ha lasciato i propri figli piccoli in un aeroporto dopo che a uno dei due bambini – che aveva la febbre – è stato proibito l’imbarco in seguito all’esplosione del nuovo virus mortale che ha già fatto oltre venti vittime. Come riporta il Daily Mail, i genitori hanno abbandonato il figlio e la figlia vicino al gate di partenza e sono saliti a bordo dell’aereo nella città orientale di Nanchino, lasciando scioccati i dipendenti delle compagnie aeree e altri passeggeri. La Cina è devastata da un nuovo ceppo di coronavirus, che ha ucciso almeno 26 persone. I suoi sintomi sono generalmente febbre, tosse e difficoltà respiratorie. Le città di tutto il Paese hanno intensificato i controlli sanitari presso i punti di trasporto, aeroporti in particolare.

I fatti sono avvenuti all'aeroporto di Nanchino

L'incidente è venuto alla luce quando un blogger ha pubblicato le foto dei bambini su Weibo, l'equivalente cinese di Twitter. L’autore del post ha affermato che una coppia stava catalizzando l’attenzione al Nanjing Lukou International Airport dopo che a uno dei loro figli era stato impedito di salire a bordo dell’aereo a causa della febbre. Una delle foto pubblicate dall'utente web mostra due bambini seduti da soli in una zona dedicati agli imbarchi dell’aeroporto. Secondo Yangzi Evening News, i fatti sono avvenuti mercoledì sera allo scalo internazionale di Nanchino, che serve la capitale provinciale del Jiangsu. La famiglia era diretta a Changsha con il volo MF8040 operato da Xiamen Airlines.

I bambini sono stati poi fatti salire a bordo dell'aereo

"Sembra che la temperatura corporea del piccolo fosse di 38,5 gradi Celsius", ha detto a Yangzi Evening News un passeggero che ha assistito all'evento. I genitori si sarebbero opposti alla decisione di impedire l’imbarco al bambino, bloccando il gate. La discussione è durata per quasi due ore con gli agenti di polizia arrivati ​​a riportare la calma tra i genitori che protestavano e lo staff della compagnia aerea. "Alla fine, i dipendenti hanno lasciato che gli adulti salissero sull'aereo", ha affermato il passeggero, aggiungendo che i bambini sono stati "semplicemente lasciati seduti in aeroporto da soli”. Le autorità aeroportuali in seguito hanno detto al giornalista di Yangzi Evening News che i bambini alla fine sono stati fatti passare e sedere nella parte anteriore della cabina dell’aereo. Il volo ha subito un ritardo di oltre tre ore ed è decollato alle 1:12 di mercoledì, secondo i dati dell'aeroporto.