4 Ottobre 2021
11:34

Il compagno della ex gli uccide il figlioletto. Il papà: “Non sono riuscito neanche ad abbracciarlo”

Liam Gibb ha parlato per la prima volta ai giornali inglesi della morte di suo figlio Teddie per mano di Kane Mitchell, il nuovo compagno della sua ex, dal quale aveva avuto il piccolo. L’uomo avrebbe causato fratture devastanti al bambino durante uno “scatto improvviso di rabbia” nella loro casa di St Neots, nel Cambridgeshire, Regno Unito, nel 2019.
A cura di Biagio Chiariello
Kane Mitchell e Lucci Smith. Nel riquadro, il piccolo Teddie
Kane Mitchell e Lucci Smith. Nel riquadro, il piccolo Teddie

"Mi sento "vuoto", "arrabbiato" e "sconvolto" per aver perso Teddie. E' chiaramente devastato Liam Gibb, 34enne inglese, che ha parlato per la prima volta ai media da quando Kane Mitchell, 31 anni, nel 2019 ha fracassato la testa del suo bambino di appena 11 mesi in quello che è stato definito uno "scatto di rabbia improvviso". L'uomo, che è stato condannato ad un minimo di 18 anni a gennaio, aveva una relazione con la mamma di Teddie, Lucci Smith, 29 anni, da otto mesi e viveva con loro a St Neots, nel Cambridgeshire, Regno Unito.

Il padre biologico non aveva mai conosciuto il suo bimbo

Il bambino era cresciuto sempre con Mitchell poiché la relazione tra sua madre e il padre biologico si era interrotta mesi prima della sua nascita. “Dopo che ci siamo separati non sono mai stato coinvolto nella gravidanza, nel parto e non l'ho nemmeno incontrato quando è nato" ha raccontato Liam a Metro.co.uk. "Non l'ho mai nemmeno tenuto in braccio, né l'ho visto di persona. Non ho mai avuto modo di incontrare mio figlio o vederlo crescere" dice affranto. "Avevo sentito voci preoccupanti su quell'uomo, ma non c'era niente che potessi fare. Mi sentivo così impotente. Sono furioso per l'intera faccenda. Mi ha fatto pensare anche al suicidio" ammette il 34enne.

L'omicidio

La madre del bambino era tornata dalla scuola dove insegnava nel novembre 2019 e aver trovato Teddie privo di sensi e, dopo aver chiamato un medico generico, le era stato consigliato di chiamare il 999 (numero d'emergenza in Regno Unito), ma ha aspettato mezz'ora prima di farlo. Il bambino è stato ricoverato d'urgenza in ospedale dove gli è stata riscontrata e una frattura cranica e un'emorragia importante al cervello, ma dopo 10 giorni di rianimazione i medici hanno deciso che non poteva essere salvato.

Teddie è stato ucciso dal patrigno

Durante il processo, il giudice ha affermato che le fratture erano "coerenti" con una "scossa vigorosa" e col fatto che la testa fosse stata "sbattuta contro una superficie dura". Interrogato dalla polizia, Mitchell sembrava essere convinto di essere il padre biologico di Teddie, anche se i risultati del DNA in seguito hanno dimostrato che si sbagliasse. La signora Smith, che è stata  dichiarata colpevole di negligenza e costretta a due anni servizio civile, ha inizialmente negato che Gibb fosse il padre biologico di Teddie.

Uccide i suoi 5 figli per vendicarsi dell’ex marito: 28enne condannata all’ergastolo
Uccide i suoi 5 figli per vendicarsi dell’ex marito: 28enne condannata all’ergastolo
Femminicidio Reggio Emilia: il killer era stato già condannato per violenze sull'ex compagna
Femminicidio Reggio Emilia: il killer era stato già condannato per violenze sull'ex compagna
Sassuolo, uccide moglie, suocera e i figli di 5 e 2 anni: poi si suicida
Sassuolo, uccide moglie, suocera e i figli di 5 e 2 anni: poi si suicida
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni