475 CONDIVISIONI
19 Dicembre 2016
23:45

La società del camion killer di Berlino operava anche in Italia: le foto su Facebook

Il camion con targa polacca che ha provocato la strage al mercato di Natale di Berlino era partito dall’Italia per fare rientro in Polonia. La società polacca che opera nella logistica opera anche col nostro Paese, come si vede dalle foto sul profilo Facebook dove si trovano immagini dei loro mezzi anche in piazza del Duomo a Milano.
A cura di Biagio Chiariello
475 CONDIVISIONI

Come detto ci sono sospetti molto concreti che il camion con targa polacco piombato sulla folla nei mercati di Natale a Berlino sia stato rubato e l'autista sequestrato durante il viaggio. Lo ha affermato il Guardian Il mezzo sarebbe di proprietà di un'azienda di trasporti di Danzica che dice di aver perso il contatto con il camion attorno alle 16 di questo pomeriggio. Il proprietario dell’azienda, identificato solo come Ariel Zurawski, è stato intervistato dall’emittente polacca Tvn24 e ha affermato che il camion era guidato da suo cugino, che aveva intenzione di passare la serata a Berlino. Ha escluso che il suo parente “che guida camion da 15 anni” possa essere l’autore della strage. L’uomo ha detto di aver sentito il cugino al telefono verso mezzogiorno. L’ipotesi avanzata dal Guardian è corroborata dalle parole di Zurawski che sostiene che il camion sia stato in qualche modo “dirottato o rubato”.

Secondo il sito del quotidiano britannico, il camion era partito dall'Italia e doveva consegnare un carico a Berlino. Poi sarebbe tornato in Polonia. Dal profilo Facebook della società si trovano effettivamente anche immagini dei loro mezzi nel nostro Paese, in particolare in piazza del Duomo a Milano.

Scorrendo le foto sul social network è possibile trovare anche le immagini di un camion nero, proprio come quello che ha fatto strage nella capitale tedesca:

475 CONDIVISIONI
Negli Usa Facebook ha consegnato alla polizia le chat di una 17enne che avrebbe abortito illegalmente
Negli Usa Facebook ha consegnato alla polizia le chat di una 17enne che avrebbe abortito illegalmente
Selfie del killer e offese dal carcere, il papà di Chiara Gualzetti a Fanpage: “Colpito e sdegnato”
Selfie del killer e offese dal carcere, il papà di Chiara Gualzetti a Fanpage: “Colpito e sdegnato”
365 di Videonews
Selfie del killer e offese dal carcere, il papà di Chiara Gualzetti a Fanpage: “Colpito e sdegnato”
Selfie del killer e offese dal carcere, il papà di Chiara Gualzetti a Fanpage: “Colpito e sdegnato”
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni