2.104 CONDIVISIONI
Covid 19
5 Dicembre 2021
21:03

“I farmaci che ogni paziente covid deve assumere ogni giorno”, la foto dell’ospedale per i no vax

La foto che un ospedale bavarese ha pubblicato sui social per convincere i no vax a sottoporsi al vaccino anti covid: “La vaccinazione può proteggerti da tutto questo”.
A cura di Antonio Palma
2.104 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

"Ogni giorno questi farmaci, integratori e alimenti liquidi devono essere somministrati a un singolo paziente con coronavirus e gravemente malato di covid ricoverato nella nostra unità di terapia intensiva. La  vaccinazione anti covid può proteggerti da tutto questo", è il commento a correndo di una inequivocabile foto che un ospedale bavarese ha deciso di pubblicare sui social per cercare di convincere i no vax più ostinati a sottoporsi alla loro dose di antidoto al coronavirus. Lo scatto, in cui appaiono decine tra bottigliette, sacche e flaconi di medicinali e integratori di ogni genere, è apparso alcuni giorni fa sul profilo Instagram dell'ospedale  Rottal-Inn Kliniken di Eggenfelden, in Bassa Sassonia, ormai al collasso dopo il picco di casi di contagio e ricoveri covid in Germania.

Un gesto quasi disperato dunque per un ospedale il cui direttore appena una settimana fa comunicava che le capacità dell'ospedale di accogliere altri pazienti covid erano esaurite. "Se non ci fosse stata una grande operazione di trasferimento dei pazienti saremmo già collassati", aveva spiegato il direttore Bernd Hirtreiter alla fine di novembre, sottolineano che, senza una inversione di tendenza, i casi covid sarebbero raddoppiati in due-tre settimane con inevitabili aumenti dei ricoveri ospedalieri. La foto però è anche una risposta diretta a chi domenica scorsa ha protestano proprio davanti all'ospedale contro il possibile obbligo vaccinale per i dipendenti. "Una tale corteo di protesta con un raduno davanti a una clinica con pazienti affetti da covid che stanno lottando per la propria vita nell'unità di terapia intensiva è incomprensibile" avevano spiegato dalla direzione dell'ospedale. "Medici e infermieri sono sempre più esausti  e anche arrabbiati perché se ci fossero state più vaccinazioni non ci sarebbero così tanti pazienti" avevano aggiunto.

Il distretto sanitario di Rottal-Inn è uno dei punti caldi della nuova ondata di contagi da coronavirus in Baviera e in Germania con un indice del contagio ben al di sopra della media nazionale, secondo i dati del Robert Koch Institute. Una situazione a cui sia il governo federale tedesco che i governatori dei vari lander hanno deciso di mettere fine con una nuova stretta che prevede un sostanziale lockdown per i non vaccinati covid, in attesa di una uova legge per l'obbligo vaccinale che verrà presentata in Parlamento.

2.104 CONDIVISIONI
31057 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni