Fonte: The Guardian
in foto: Fonte: The Guardian

Harvey Keaton ha appena 19 mesi. Con il ciuccio e un'uniforme riceve una medaglia da un militare: si tratta del riconoscimento postumo al padre, il pompiere Geoffrey Keaton, 32 anni, morto negli incendi che stanno devastando l'Australia. Nella foto che sta facendo il giro del web, il piccolo Harvey si trova infatti al funerale del padre, che era vicecapitano nella Rural Fire Brigade. Geoffrey Keaton è morto insieme a un collega, Andrew O'Dwyer, lo scorso 19 dicembre, quando il loro camion è stato colpito da un albero. Anche O'Dwyer lascia un figlio di nemmeno due anni, nato a pochi giorni di distanza da Harvey: il suo funerale è programmato per la prossima settimana.

La medaglia al coraggio è stata consegnata al piccolo Harvey dal commissario Shane Fitzsimmons, capo dei vigili del fuoco nel Nuovo Galles. Anche il primo ministro australiano, Scott Morrison, ha partecipato al funerale, pronunciando qualche parola per "ricordare e ringraziare per la vita e per il servizio di Geoffrey Keaton". Dallo scorso settembre sono almeno 18 le vittime causate dagli incendi in Australia: ci sarebbero anche diversi dispersi.

Da giorni le fiamme stanno devastando il sud-est dell'Australia e devono ancora essere sotto controllo, nonostante gli sforzi di migliaia di pompieri, la maggior parte volontari. Decine di migliaia di persone sono state evacuate dalle zone più a rischio. "Sono le ore più lunghe e difficili", ha detto Fitzsimmons. Nel frattempo le condizioni meteo rischiano di peggiorare di giorni in giorno, con forti venti che potrebbero rendere il lavoro delle squadre di soccorso molto complicato. In Australia aumentano anche le tensioni politiche con il premier Morrison che viene costantemente accusato per le politiche poco sensibili ai cambiamenti climatici. Il leader dell'opposizione, il laburista Anthony Albanese, lo ha accusato di non fare abbastanza.