21 CONDIVISIONI

Gli Usa in marcia contro le violenze della polizia: proteste e arresti

Migliaia di persone sono scese in strada nelle principali città americane per protestare contro la violenza della polizia.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Antonio Palma
21 CONDIVISIONI
Immagine

Dopo l'ennesima vittima causata dall'eccesiva violenza della polizia durante gli arresti di persone di colore, negli Stati Uniti monta la protesta popolare contro i metodi brutali usati dagli agenti. Dopo la scoperta dell'ultimo caso a Phoenix, infatti, migliaia ai di persone si sono riversate in strada in molte delle principali città americane, nella maggior parte dei casi in modo pacifico. A New York, ad esempio, per la seconda sera di seguito i manifestanti hanno sfilato per le strade della metropoli bloccando il traffico cittadino. In particolare il corteo, partito da Foley Square a Dowtown Manhattan, a due passi dalla sede del sindaco Bill de Blasio, si è diretto verso il Brooklyn Bridge e lo ha bloccato. Tutti gli altri ponti e i tunnel che collegano Manhattan alla terraferma sono stati circondati da un cordone di polizia e anche il servizio di traghetti è stato sospeso. Cortei spontanei si sono formati anche in altri punti della città, da Harlem a Chinatown, e la polizia ha arrestato decine di persone per resistenza. Anche il sindaco Bill de Blasio, pur invitando alla calma, si è schierato con i manifestanti.

Cortei e manifestazioni nelle grandi città

Proteste per le uccisioni di neri e le mancate incriminazioni degli agenti si sono svolte però in molte altre città, da Orlando in Florida a Baltimora in Maryland, da Oakland in California a Seattle nello Stato di Washington, con conseguenti arresti. A Boston il capo della polizia ha parlato con i manifestanti invitando tutti alla calma, mentre a Chicago manifestanti e forze dell'ordine in assetto antisommossa sono venuti a contatto quando la polizia è intervenuta per sgombrare una delle principali arterie della città. Anche a Washington un corteo si è diretto verso Capitol Hill, anticipando la marcia organizzata per il prossimo 14 dicembre. Fortunatamente per ora, a parte gli arresti, non si registrano particolari incidenti.

21 CONDIVISIONI
Trovato il corpo di un bambino sepolto nel cemento, era in un deposito: giallo negli Usa
Trovato il corpo di un bambino sepolto nel cemento, era in un deposito: giallo negli Usa
La polizia Usa spara e uccide un uomo che aveva in mano una forchetta di plastica
La polizia Usa spara e uccide un uomo che aveva in mano una forchetta di plastica
L'Ue ritira la proposta sulla riduzione dell'uso pesticidi dopo le proteste degli agricoltori
L'Ue ritira la proposta sulla riduzione dell'uso pesticidi dopo le proteste degli agricoltori
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni