Donald Trump
in foto: Donald Trump

Misure straordinarie per contrastare l'emergenza coronavirus anche negli Stati Uniti. Il presidente Usa Trump poche ore fa ha parlato alla nazione dallo Studio Ovale, per affrontare la pandemia di coronavirus: "È un nemico del mondo. Dobbiamo abbatterlo il più velocemente possibile e nel modo più sicuro. Non c'è nulla di più importante per me della vita e della sicurezza degli Stati Uniti". Ma, ha assicurato, non è una crisi finanziaria" quella provocata dall'emergenza coronavirus che ha fatto tracollare i mercati mondiali, ma una fase transitoria.

Nel suo discorso ha annunciato la sospensione dei voli dall'Europa per 30 giorni a cominciare da venerdì alle 24, come misura per contrastare il diffondersi del coronavirus. Dal bando è però escluso il Regno Unito.

La misura riguarderà solo le persone e non i beni, ha precisato poi via Twitter dopo che nel suo intervento aveva annunciato che la sospensione dei voli valeva anche "per i cargo e il commercio". "È molto importante che tutti i Paesi e le aziende sappiano che il commercio non sarà in alcun modo impattato dalla restrizione sui viaggi dall'Europa. La restrizione ferma le persone e non i beni", ha aggiunto Trump.

Ai cittadini Trump ha chiesto poi di evitare "i viaggi non essenziali", e di rimanere a casa se malati. Il presidente americano Donald Trump ha annunciato anche intraprenderà un'azione di emergenza per fornire un aiuto finanziario ai lavoratori che sono ammalati, che sono in quarantena o che si stanno prendendo cura di altri contagiati. Ha inoltre ordinato di fornire capitali e liquidità alle piccole e medie aziende colpite, e prestiti agevolati.

Chiesti inoltre al Congresso immediati tagli delle tasse in busta paga per mitigare gli effetti economici della pandemia: "Spero che prenderà questa richiesta in considerazione e intanto ho chiesto al Tesoro di far slittare i pagamenti delle tasse per gli individui più colpiti", ha detto. La misura, ha precisato il tycoon, rappresenterebbe un'iniezione di liquidità da 200 miliardi nell'economia americana.

E ancora ha spiegato di aver chiesto al Tesoro di rinviare di tre mesi senza interessi o penalità il pagamento delle tasse per certe aziende e certe persone colpite dalla crisi del coronavirus.

Nel suo intervento non risparmia critiche all'Europa, colpevole di non aver agito in modo sufficientemente veloce per affrontare il "virus straniero", sottolineando che i cluster Usa sono stati "seminati" da viaggiatori europei. "Abbiamo fatto una mossa salvavita con la Cina, ora dobbiamo intraprendere la stessa azione con l'Europa", ha spiegato.

La risposta dell'Ue

L'Unione Europea oggi valuterà il blocco dei voli dagli Usa verso l'Europa deciso da Donald Trump. Lo ha reso noto il presidente del Consiglio Ue Charles Michel su Twitter, aggiungendo: "Bisogna evitare le perturbazioni economiche. L'Europa sta prendendo ogni misura necessaria per contenere la diffusione del Covid-19, limitare il numero dei contagi e supportare la ricerca".