24 Settembre 2020
07:35

Breonna Taylor, nessuna condanna per gli agenti che uccisero l’afroamericana: proteste in Usa

Esplodono le proteste negli Stati Uniti dopo la decisione del gran giurì di non incriminare i gli agenti che hanno ucciso Breonna Taylor, 26enne afroamericana. Manifestazioni in molte città Usa. Feriti due agenti, ma non sono in gravi condizioni. Il candidato democratico alla presidenza Joe Biden condanna le violenze, esortando i manifestanti a non “macchiare” la memoria della ragazza.
A cura di Annalisa Cangemi

Scoppiano le proteste in Kentucky dopo la sentenza del gran giurì che non ha condannato alcun agente per la morte dell'afroamericana Breonna Taylor. La giovane è stata uccisa da 3 agenti che stavano effettuando una perquisizione in casa sua, dopo aver fatto irruzione in piena notte. I fatti sono successi a Louisville lo scorso 13 marzo. Il gran giurì ha deciso di non condannare due dei tre agenti coinvolti, mentre un terzo agente è stato incriminato non per la morte della 26enne, ma per condotta negligente, avendo sparato nella direzione di una casa nelle vicinanze mettendo a rischio la vita di altre persone.

Il verdetto ha fatto esplodere la rabbia per le strade, quando mancano poco più di 40 giorni alle elezioni: dopo 100 giorni di proteste, in cui Breonna Taylor è divenuta uno dei simboli delle proteste di Black Lives Matter, la mancata condanna dei poliziotti ha spinto i manifestanti a scendere in piazza in diverse città Usa, da Washington Dc a New York, oltre a Louisville. "No giustizia, no pace", intonano alcuni manifestanti nella capitale Usa vicino alla piazza Black Lives Matter. In centinaia si sono riuniti davanti al Barclays Center di Brooklyn, a New York, reclamando giustizia per l'uccisione dell'afroamericana. Simili proteste sono state organizzate a Los Angeles, Philadelphia, Kansas City e Indianapolis.

Gas lacrimogeni sono stati utilizzati contro il manifestanti ancora prima dell'entrata in vigore del coprifuoco a Louisville, scattato alle 21:00. Sono stati anche feriti due agenti, ma non in modo grave: sono stati raggiunti da colpi di arma da fuoco. La polizia di Louisville ha comunicato che uno degli agenti è stato sottoposto a un intervento chirurgico. Un sospettato di aver aperto il fuoco è stato fermato.

La sentenza ha avuto anche il plauso del presidente Usa Donald Trump, che ha definito una "star" il procuratore del Kentucky, Daniel Cameron, aggiungendo che "La giustizia non è facile". Il candidato democratico alla presidenza, Joe Biden, esorta i manifestanti a "non macchiare" con violente proteste la memoria di Breonna Taylor. "Sono consapevole che la decisione" del gran giurì per molti non è una risposta alla morte della giovane: "so che molta gente è frustrata e ha il diritto di manifestare pacificamente, ma la violenza non è mai accettabile".

Usa, abolito il diritto all'aborto: proteste in decine di città
Usa, abolito il diritto all'aborto: proteste in decine di città
40 di askanews
Sparatoria durante un concerto a Washington DC, morto un 15enne. Tre feriti incluso un agente
Sparatoria durante un concerto a Washington DC, morto un 15enne. Tre feriti incluso un agente
Star di TikTok Cooper Noriega trovato morto a 19 anni, inquietante ultimo post:
Star di TikTok Cooper Noriega trovato morto a 19 anni, inquietante ultimo post: "Penso di morire giovane"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni