Un grave incidente si è verificato sabato in Brasile, nella regione amazzonica di Parà. Un ponte è in parte crollato in seguito allo schianto di un’imbarcazione contro uno dei pilastri. Il pezzo di ponte che è crollato è caduto nel fiume Moju e ha tagliato in due l'autostrada in uno dei porti più trafficati del Paese. Non è la prima volta che accade ma in questo caso la situazione appare alquanto grave considerando che, secondo i testimoni, almeno due auto sono finite in acqua. Secondo quanto ricostruito, la chiatta stava navigando il fiume Moju quando ha urtato un pilone del ponte autostradale a circa 60 km dalla città di Belém. La sollecitazione ha innescato la caduta di un tratto della carreggiata superiore e alcune auto sono rimaste coinvolte nell'incidente. Sui social, in particolare su Twitter, sono apparsi numerosi video che mostrano il ponte spezzato a metà.

Si cercano le vittime – I soccorritori sono al lavoro per individuare le vittime: a quanto si apprende, all’appello mancano cinque persone, mentre è stato salvato l'equipaggio a bordo dell'imbarcazione. Le attività nel luogo del disastro comprendono il recupero dei corpi, l'eliminazione dei detriti finiti in acqua e la predisposizione di un servizio sostitutivo di trasporto, che durerà fino a quando il ponte non verrà ripristinato. Delle chiatte traghetteranno persone e mezzi da una parte all'altra del fiume.

Polemiche in Brasile – Intanto non mancano le polemiche in Brasile dato che a inizio anno un'ispezione del ponte riportava una evidente corrosione dei pilastri ma la struttura non era stata classificata come un problema da affrontare in stato d'emergenza. In queste ore è emerso inoltre che la nave si trovava in una situazione irregolare e non aveva l'autorizzazione per navigare.