Immagine dell'incidente da Twitter.
in foto: Immagine dell’incidente da Twitter.

Drammatico incidente stradale in India, dove questa mattina si è consumata una vera e propria strage. Un autobus è andato a schiantarsi contro un camion nella stato di Kerala, provocando la morte di 19 persone e il ferimento di altre 20, anche se il bilancio potrebbe salire ulteriormente, dato che molti di questi versano in condizioni critiche. Stando ad una prima ricostruzione dei fatti, il bus del servizio pubblico locale, diretto da Bangalore a Ernakulam, con a bordo 48 passeggeri si è schiantato contro un tir che trasportava piastrelle e che procedeva nella direzione opposta sull'autostrada nazionale che collega Coimbatore con Salem e che, finendo nell'altra carreggiata, ha provocato la collisione.

Le forze dell'ordine locali stanno cercando di ricostruire la dinamica di quanto successo ma a quanto pare, come riporta la BBC, il conducente del mezzo pesante si è dato alla fuga subito dopo l'impatto, mentre quello del bus è deceduto. Ancora in corso le operazioni di recupero dei passeggeri all'interno dell'autobus, che si è trasformato in un ammasso di lamiere. I corpi di 15 vittime sono stati già identificati, mentre la polizia sta esaminando i documenti di viaggio delle restanti quattro per poter dare loro un nome. Sull'incidente è intervenuto anche il primo ministro indiano Narendra Modi che ha espresso le sue condoglianze alle vittime con un post pubblicato sul suo profilo Twitter: "Sono estremamente angosciato per quanto successo nel distretto di Tiruppur nel Tamil Nadu. In quest'ora di dolore, i miei pensieri e le mie preghiere sono con le famiglie in lutto. Spero che i feriti si riprendano al più presto".