973 CONDIVISIONI
19 Novembre 2021
22:57

Alta tensione a Rotterdam: polizia spara durante proteste contro lockdown Covid, 2 feriti

Alta tensione nel centro di Rotterdam durante una protesta contro il lockdown per il Covid. Auto della polizia in fiamme. Centinaia i manifestanti.
A cura di Susanna Picone
973 CONDIVISIONI

Altissima la tensione nel centro di Rotterdam dove è in corso una protesta contro il lockdown per la pandemia. Secondo quanto riferisce l'emittente olandese Nos, gli agenti hanno sparato e almeno due persone sono rimaste ferite. Al momento non si conoscono ancora le circostanze dell'incidente. In precedenza, la polizia aveva già sparato colpi di avvertimento.

La polizia ha confermato che ci sono stati "feriti" dopo che le forze dell'ordine hanno sparato colpi di avvertimento e hanno utilizzato i cannoni ad acqua sui manifestanti che protestavano contro le nuove restrizioni. "Ci sono stati feriti in seguito agli spari di avvertimento", ha ammesso la polizia.

A Rotterdam era stata annunciata per questa sera una protesta contro le misure restrittive disposte dal governo olandese per fronteggiare l'epidemia di Covid. Ma stando a quanto ricostruiscono i media locali, la protesta è sfuggita di mano. Diverse centinaia di persone, al grido "libertà", hanno fatto esplodere fuochi d'artificio e hanno lanciato oggetti contro la polizia. La polizia e il reparto antisommossa, presenti in massa, hanno schierato un cannone ad acqua. L'accesso a una parte del centro è chiuso.

In fiamme almeno un'auto della polizia, altre sono state danneggiate dai manifestanti e altri veicoli ancora sono stati dati alle fiamme. Anche alcuni vigili del fuoco sono stati colpiti mentre spegnevano l'incendio.

Centinaia i manifestanti che si sono riuniti per contestare la cosiddetta politica 2G che concede il green pass solo ai vaccinati o guariti dal Covid-19. Le immagini in rete mostrano incendi in strada e contenitori della spazzatura gettati via. I servizi ferroviari da e per Rotterdam sono stati sospesi fino a nuovo avviso a causa dei disordini scoppiati in città.

Questa settimana l'Olanda ha registrato il numero più alto di contagi Covid mai raggiunto dall'inizio della pandemia. L'Istituto di sanità pubblica olandese Rivm ha rilevato una crescita del 48% dei contagi rispetto alla settimana precedente. Amsterdam e la stessa Rotterdam sono le città più colpite. Il governo ha imposto un parziale lockdown per contrastare la nuova ondata di contagi. Vi sono restrizioni nei contatti e un orario ridotto per ristoranti e negozi. Introdotto di nuovo l'obbligo di portare la mascherina e rispettare le distanze.

973 CONDIVISIONI
Cina, a Jingxi gogna pubblica per chi viola il lockdown dovuto al Covid-19
Cina, a Jingxi gogna pubblica per chi viola il lockdown dovuto al Covid-19
Scontri in Germania durante le proteste contro le misure anti Covid
Scontri in Germania durante le proteste contro le misure anti Covid
394 di MatSpa
Finisce il lockdown in Olanda, riaprono i negozi ma i contagi restano alti. E monta la protesta
Finisce il lockdown in Olanda, riaprono i negozi ma i contagi restano alti. E monta la protesta
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni