27 Agosto 2021
11:55

Allarme in Usa, oltre 100mila ricoveri covid e terapie intensive quasi al completo in molti stati

Allarme per la situazione sanitaria covid in Usa, nel Paese infatti si sono raggiunte cifre record di ricoveri che non si registravano dall’inizio della campagna vaccinale e in molti stati ormai le terapie intensive sono quasi al completo. Gli Stati con meno vaccinati rispetto ad altre parti del paese sembrano proprio i più colpiti da questa nuova ondata.
A cura di Antonio Palma

C'è un allarme crescente per la situazione sanitaria covid in Usa, nel Paese infatti si sono raggiunte cifre record di ricoveri che non si registravano dall’inizio della campagna vaccinale e in molti stati ormai le terapie intensive sono quasi al completo. Per la prima volta da gennaio, in tutto il Paese infatti si sono superati i 100mila ricoveri covid in diversi stati del sud si è superato il record di pazienti ospedalizzati con coronavirus anche rispetto alla prima ondata di pandemia. Secondo gli esperti, si tratta di una situazione dovuta principalmente alla devastante ondata di infezione causate dalla variante Delta, una variante altamente contagiosa che si sta diffondendo rapidamente tra le persone non vaccinate, specialmente nel sud degli Stati Uniti.

Gli Stati con meno vaccinati hanno più ricoveri covid

Uno studio dei CDC dimostra infatti che le persone senza il vaccino hanno 29 volte più probabilità di finire in ospedale rispetto a quelle completamente vaccinate e gli Stati con meno vaccinati rispetto ad altre parti del paese sembrano proprio i più colpiti da questa nuova ondata. I ricoveri sono particolarmente alti in stati come il Texas, la Florida e il New Mexico mentre l'Alabama ha già esaurito i posti letto in terapia intensiva. Almeno altri sei stati hanno già superato i record di ospedalizzazione: Arkansas, Louisiana, Kentucky, Hawaii, Mississippi e Oregon. Non va meglio in Ohio e nella Carolina del Sud dove alcuni ospedali stanno pianificando l'interruzione degli altri ricoveri non urgenti per far fronte al picco dei ricoveri covid.

Più di mille decessi covid al giorno

A livello nazionale, il 52% della popolazione degli Stati Uniti è ora completamente vaccinato, ma questo tasso scende molto al di sotto in alcun stati come l’Alabama, che ha il tasso più basso del paese. Se si pensa che solo il 12% di tutti i pazienti covid nello stato ha avuto il vaccino contro il Covid, la situazione è più chiara. Con una ospedalizzazione così elevata crescono anche i decessi che ora sono più di 1.100 al giorno, il livello più alto da metà marzo, mentre i nuovi casi al giorno sono in media oltre 152.000.

In 11 stati terapie intensive oltre l'80%"

“L'emergere di nuovi casi di covid-19 e di ricoveri associati sta ora accelerando a un ritmo allarmante. Per la settimana terminata il 9 agosto, i casi sono aumentati in 44 stati. I tassi di ospedalizzazione hanno seguito lo stesso andamento, aumentando di settimana in settimana in quasi tutti gli stati, con 10 stati che hanno visto aumenti del 50% o più” denunciano dall'American Hospital Association, l'organismo rappresentativo di oltre 5000 ospedali negli Stati Uniti, lanciando un appello al governo federale. “C'è stata una media di oltre 15.000 pazienti covid-19 giornalieri nelle unità di terapia intensiva con un aumento del 33% rispetto alla sola settimana precedente. Venti stati hanno tassi di occupazione in terapia intensiva del 75% o più, con 11 stati oltre l'80% o più” aggiungono.

Terapie intensive e ricoveri Covid, la situazione aggiornata regione per regione
Terapie intensive e ricoveri Covid, la situazione aggiornata regione per regione
Terapie intensive, ricoveri e incidenza: i dati del monitoraggio Iss, Italia in zona bianca
Terapie intensive, ricoveri e incidenza: i dati del monitoraggio Iss, Italia in zona bianca
Terapie intensive e ricoveri Covid in area medica, la situazione aggiornata regione per regione
Terapie intensive e ricoveri Covid in area medica, la situazione aggiornata regione per regione
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni