718 CONDIVISIONI
23 Luglio 2021
18:27

A 91 anni guida per 16 ore e uccide contromano un motociclista 20enne: delirava per un’infezione

‘assurda quanto tragica storia arriva dal Regno Unito dove una inchiesta mette ora sotto accusa l’operato della motorizzazione che ha permesso a un uomo così anziano e malato di continuare a guidare. Come ricostruito dalla polizia, l’anziano viveva da solo e si era messo in auto per fare visita alla figlia poco lontano ma non è mai arrivato a  destinazione percorrendo centinaia di chilometri senza sosta e meta.
A cura di Antonio Palma
718 CONDIVISIONI

A 91 anni si è messo al volante della sua auto e ha guidato ininterrottamente per 16 ore fino a quando non ha imboccato un'autostrada contromano investendo e uccidendo un giovane motociclista di 20 anni, il tutto perché era in stato confusionale e delirante per una infezione delle vie urinarie. L'assurda quanto tragica storia arriva dal Regno Unito dove una inchiesta delle autorità mette ora sotto accusa l'operato della motorizzazione che ha permesso a un uomo così anziano e malato di continuare a guidare. Del resto lo stesso anziano non ha mai subito nessuna conseguenza per quel comportamento proprio perché malato e, in attesa del processo, è poi morto di covid.

La terribile storia risale al 29 agosto dello scorso anno quando l'anziano, dopo essersi messo alla guida il giorno prima, ha imboccato l'autostrada contromano vicino a New Malden, nel Surrey, investendo in pieno a oltre 130 chilometri orari il giovane Billy Warwick-Jones, un ventenne aspirante chef. Il pensionato, nominato in tribunale solo come Mr Woods, aveva guidato tutta la notte e stava percorrendo contromano l'autostrada da almeno 20 chilometri quando ha investito il ragazzo alle sei del mattino. Il 91enne fermato, era stato trovato in completa confusione mentale e delirate, uno stato probabilmente causato da un'infezione delle vie urinarie.

Come ricostruito dalla polizia, l'anziano viveva da solo e si era messo in auto per fare visita alla figlia poco lontano ma non è mai arrivato a  destinazione percorrendo centinaia di chilometri senza sosta e meta. Nei quattro mesi successivi all'incidente, non è stato arrestato né gli è stato vietato di guidare, anche se ha consegnato spontaneamente la sua patente. Il signor Woods infine è morto di Covid-19 nel gennaio di quest'anno. Ora la famiglia del ventenne chiede un cambiamento di legge in modo che gli over 70 siano riesaminati più spesso per la patente di guida.

718 CONDIVISIONI
Percorre dieci chilometri in contromano in superstrada: alla guida un uomo ubriaco
Percorre dieci chilometri in contromano in superstrada: alla guida un uomo ubriaco
Spara e uccide il figlio di 12 anni perché aveva perso una memoria micro SD
Spara e uccide il figlio di 12 anni perché aveva perso una memoria micro SD
Spagna, uccide il figlio di due anni per vendicarsi della moglie: trovato morto infanticida Álvarez
Spagna, uccide il figlio di due anni per vendicarsi della moglie: trovato morto infanticida Álvarez
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni