L'anno nuovo è alle porte e con esso le scadenze fiscali 2021.  Gennaio è, in particolare, un mese particolarmente denso di appuntamenti con il fisco. Si parte dal 10 gennaio con il versamento dei contributi Inps per i lavoratori domestici (come colf e badanti), per poi proseguire il 15 gennaio con l'emissione e la registrazione delle fatture differite del mese precedente. Il 16 gennaio i contribuenti IVA mensili dovranno ricordare il consueto appuntamento con la liquidazione dell'Imposta sul Valore Aggiunto e il 17 bisognerà versare i contributi per i lavoratori dipendenti. Il 18 gennaio sarà costellato di versamenti, in particolare per i sostituti d'imposta, il 20 gennaio per le partire Iva ci sarà il versamento dell'mposta di bollo del quarto trimestre 2020 sulle fatture elettroniche e per il 25 gennaio è fissato un appuntamento INTRASTAT.  Il mese si chiuderà il 31 gennaio con varie scadenze IVA, INPS e canone Rai.

Di seguito le date da ricordare giorno per giorno e  da verificare attraverso la piattaforma dell’Agenzia delle Entrate in caso di modifiche o slittamenti.

10 gennaio:

INPS / Versamento dei contributi da parte dei datori di lavoro domestico

15 gennaio:

IVA / Emissione e registrazione fatture differite del mese precedente

16 gennaio:

IVA / Liquidazione e versamento per i contribuenti IVA mensili

17 gennaio:

INPS / Versamento contributi del lavoro dipendente

18 gennaio:

  • Per Acquirente Unico S.p.a: comunicazione dati di dettaglio relativi al canone tv
  • Per i sostituti d’imposta: versamento ritenute e imposta sostitutiva degli incrementi della produttività, versamento ritenute operate sui canoni o corrispettivi incassati o pagati
  • Per i soggetti residenti che esercitano attività di intermediazione immobiliare e quelli che gestiscono portali telematici: versamento ritenute operate sui canoni o corrispettivi incassati o pagati
  • Per soggetti che esercitano attività d’intrattenimento: versamento dell’imposta sugli intrattenimenti relativi alle attività svolte con carattere di continuità nel mese precedente
  • Per banche e poste: versamento ritenute sui bonifici

20 gennaio:

  • IVA / versamento imposta di bollo del quarto trimestre 2020 sulle fatture elettroniche
  • Per le agenzie di somministrazione del lavoro: comunicazione di tutti i rapporti instaurati, prorogati, trasformati e cessati nel mese precedente, con lavoratori somministrati.

25 gennaio:

Per gli operatori intracomunitari:  presentazione degli elenchi riepilogativi (INTRASTAT) delle cessioni di beni e delle prestazioni di servizi rese nel mese precedente nei confronti di soggetti UE

31 gennaio:

  • IVA / Per enti non commerciali ed agricoltori esonerati: versamento IVA relativo ad acquisti intracomunitari
  • Per le imprese di assicurazione: versamento mensile dell’imposta sui premi incassati
  • INPS/ Per imprese industriali e dell’Edilizia: presentazione delle domande di Cassa Integrazione per eventi oggettivamente non evitabili verificatisi nel mese precedenteInvio dei dati delle spese sanitarie e veterinarie sostenute nel 2020 al Sistema TS
  • Invio della domanda di esenzione dal canone Rai 2021
  • Per coloro che non sono intestatari di un contratto di energia elettrica: versamento in un'unica soluzione del canone Rai 2021