25 Settembre 2021
16:52

Parte l’ecobonus per le auto usate: chi può accedere, per quali vetture e a quanto ammonta lo sconto

Da martedì 28 settembre verrà attivata la piattaforma per accedere all’ecobonus per l’acquisto di autovetture usate a basse emissioni. Gli ecoincentivi finora valevano solamente per acquisti di auto nuove. Vediamo chi può accedere allo sconto, quali sono i requisiti per ottenerlo, per quali acquisti vale e a quanto ammonta l’importo.
A cura di Stefano Rizzuti

L’ecobonus per l’acquisto delle auto arriva anche per i veicoli usati. Da martedì 28 settembre, alle ore 10, sarà possibile ottenere gli ecoincentivi che, finora, erano riservati solamente alle autovetture nuove: ora viene esteso anche all’usato. Da martedì i concessionari potranno accedere alla piattaforma ecobonus.mise.gov.it per inserire la prenotazione degli incentivi, che vale per l’acquisto di veicoli usati e che siano a basse emissioni. Per il bonus sono stati stanziati 40 milioni di euro dal decreto Sostegni bis. I contributi possono arrivare fino a un massimo di 2mila euro e sono vincolati alla rottamazione di un veicolo immatricolato da almeno 12 mesi e intestato all’acquirente o a un suo familiare convivente; il veicolo, inoltre, deve essere immatricolato prima del primo gennaio 2011 o, in alternativa, in un periodo successivo purché raggiunga almeno 10 anni entro il prossimo 31 dicembre.

I requisiti per accedere al bonus e quali auto si possono acquistare

Per l’ecobonus è previsto uno stanziamento totale di 350 milioni di euro, di cui 40 riguardanti l’acquisto di auto usate. Può essere richiesto solo dalle persone fisiche e l’acquisto deve essere di una vettura almeno di categoria Euro 6 e con emissioni inferiori ai 160 g/km. Inoltre il prezzo della vettura da acquistare non deve essere superiore ai 25mila euro seconde le quotazioni medie di mercato. L’auto, inoltre, deve essere di prima immatricolazione in Italia e non deve essere stata oggetto di altri incentivi dell’ecobonus in precedenza. Il bonus è condizionato all’adesione del cedente. I concessionari riconoscono il contributo all’acquirente finale per poi recuperarlo come credito d’imposta in compensazione attraverso il modello F24.

A quanto ammonta il bonus per le auto usate

Il bonus può arrivare a un massimo di 2mila euro, ma in realtà l’importo varia in base alle emissioni dei veicoli acquistati. Si parte da 750 euro per la fascia 91-160 g/km, si passa a 1.000 euro per la fascia 61-90 e si arriva a 2mila euro nei casi di fascia tra 0 e 60. Gli incentivi sono entrati in vigore con la conversione in legge del decreto il 25 luglio, quindi l’incentivo si può applicare a tutti gli acquisti avvenuti dopo quella data che vengono fatti rientrare attraverso la piattaforma informatica. Il rischio, però, è che ci sia una corsa alla prenotazione dal primo giorno dell’apertura della piattaforma, anche con gli acquisti effettuati negli ultimi mesi. Questo vuol dire che potrebbe essere necessario rifinanziare la misura, se le risorse non dovessero bastare.

Ecobonus auto usate con rottamazione, prenotazioni al via oggi: come funziona l'incentivo
Ecobonus auto usate con rottamazione, prenotazioni al via oggi: come funziona l'incentivo
Tragedia in A4, Pietro muore a 23 anni sbalzato dall'auto e travolto dalle altre vetture
Tragedia in A4, Pietro muore a 23 anni sbalzato dall'auto e travolto dalle altre vetture
Un'auto sbanda e travolge altre due vetture: morti a distanza di poche ore due coniugi nel Barese
Un'auto sbanda e travolge altre due vetture: morti a distanza di poche ore due coniugi nel Barese
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni