24 Maggio 2022
20:33

Incentivi auto e moto, da domani è operativa la piattaforma per le domande online

Da domani mercoledì 25 maggio sarà operativa la piattaforma online su cui prenotare gli incentivi stanziati dal governo per l’acquisto di automobili a bassa emissione di CO2. Ma attenzione, saranno i concessionari a doverne fare richiesta.
A cura di Annalisa Girardi

Sarà operativa da domani, mercoledì 25 maggio, la piattaforma online su cui prenotare gli incentivi stanziati dal governo per l'acquisto di automobili a bassa emissione di CO2. Sul sito i concessionari potranno inserire i contratti di vendita siglati dallo scorso 16 maggio, ma non solo: sulla pagina si potranno anche monitorare i fondi e vedere quindi in tempo reale lo stato delle dotazioni statali, che arrivano fino a 2 miliardi di euro da qui al 2024.

L'ecobonus cambia a seconda delle emissioni del veicolo che si intende acquistare. Quello più vantaggioso è sicuramente l'auto elettrica, con emissioni di CO2 comprese tra 0 e 20 grammi al chilometro. In questo caso il contributo dello Stato può arrivare fino a 5 mila euro, se nel frattempo si decide di rottamare veicolo omologato in una classe fino a Euro 4. Senza rottamazione, invece, la cifra dell'incentivo rimane attorno ai 3 mila euro. Per quanto riguarda invece le vetture ibride plug – in, con emissioni tra i 21 e i 60 grammi di CO2 al chilometro il bonus previsto è di 2 mila euro, che può però anche salire a 4 mila con la rottamazione della vecchia auto (sempre fino a classe Euro 4). Infine, la terza categoria prevista è quella di veicoli che emettono tra i 61 e i 135 grammi di Co2 al chilometro: in questo caso lo sconto è di 2 mila euro, ma solo se si rottama un veicolo vecchio.

Non sono i clienti a dover presentare domanda per usufruire del beneficio. Questo sarà infatti anticipato al consumatore sotto forma di credito di imposta e il concessionario potrà poi recuperarlo attraverso la piattaforma online del governo che verrà lanciata domani. Sarà possibile avvalersi degli incentivi fino a che non verranno esaurite le risorse a disposizione: gli stanziamenti però sono cospicui, con oltre due miliardi fino al 2024 (650 milioni di euro all'anno) e in totale una dotazione di 8,7 miliardi di euro fino al 2030. Inoltre vale la pena specificare che l'ecobonus non riguarda solo le automobili, ma anche per le moto: sarà disponibile una somma fino al 30% del prezzo di acquisto, per un massimo di 3 mila euro.

Quando scadono le proroghe per patenti, revisioni e certificazioni auto e moto
Quando scadono le proroghe per patenti, revisioni e certificazioni auto e moto
Bimba di 10 mesi senza protezioni cade dal sedile posteriore dell'auto in moto e muore schiacciata
Bimba di 10 mesi senza protezioni cade dal sedile posteriore dell'auto in moto e muore schiacciata
A che ora inizia la prima prova della Maturità 2022 e cosa si può portare al tema di italiano
A che ora inizia la prima prova della Maturità 2022 e cosa si può portare al tema di italiano
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni