"Nel decreto Fiscale siamo riusciti ad ottenere un'importante novità sulle assicurazioni. Grazie ad un emendamento a prima firma Andrea Caso, si potrà beneficiare della fascia assicurativa più bassa fra tutti i veicoli di proprietà del nucleo familiare. Nel caso si possieda un motorino in 14esima fascia e un'auto in prima, a partire dal prossimo rinnovo dell'assicurazione anche per il motorino si passerà in prima fascia, con un risparmio sul premio. Per le famiglie italiane è una boccata d'ossigeno": così i deputati del Movimento Cinque Stelle annunciato un nuovo emendamento al dl Fisco per cui un nucleo familiare potrà beneficiare della fascia assicurativa più bassa fra tutti i veicoli di proprietà. Il provvedimento, a prima firma Andrea Caso, comprende anche moto e scooter.

Ma come funzionerà? Se ad esempio in una famiglia c'è un motorino in 14classe e un'automobile in prima, a partire dal prossimo rinnovo dell'assicurazione anche per il motorino si potrà pagare la quota stabilita per la prima fascia assicurativa. Si tratta di un risparmio notevole sul premio. Come spiega il Sole 24 Ore, secondo il codice delle assicurazione le famiglie potevano già acquisire la classe di merito più favorevole rispetto a quella dell'ultimo attestato di rischio sul veicolo già assicurato: ora questa possibilità sarà valida anche per il rinnovo di contratti già stipulati. Ma attenzione, solo in assenza i sinistri con responsabilità esclusiva o principale o paritaria negli ultimi 5 anni. Un'altra novità riguarda la tipologia di veicolo: se prima il passaggio si poteva fare solo per una stessa tipologia, ora sarà valida anche per moto e scooter, quindi tipologie diverse.

"L'emendamento avrà un notevole impatto sull’economia delle famiglie: stimiamo un risparmio fra il 3o e il 40% sulle polizze Rc auto", ha spiegato Caso. E poi ha aggiunto: "Si tratta di una enorme evoluzione che non sarà applicabile solo alle nuove polizze, ma anche a quelle in fase di rinnovo. Un primo passo per abbattere le discriminazioni fra Nord e Sud nell’Rc auto".

"Il risultato conseguito oggi in Commissione Finanze rappresenta solo il primo passo dell'ampia riforma in corso di definizione. La nuova norma attribuisce il diritto di assicurare tutti i veicoli posseduti in famiglia con la migliore classe di merito disponibile, compresi moto e scooter. Si è creata di fatto una classe di merito unica familiare. Il progetto "Rca più equa" continua e da sempre rappresenta una priorità per il M5S": commenta in una nota il Sottosegretario di Stato al Ministero dell'Economia Alessio Villarosa.