133 CONDIVISIONI

Michela Murgia si è sposata con Lorenzo: “Non fateci gli auguri, lo abbiamo fatto controvoglia”

Michela Murgia si è sposata con Lorenzo, ma lo ha fatto solo per garantire i diritti alla sua famiglia Queer, visto che in Italia questo è l’unico modo.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Redazione Cultura
133 CONDIVISIONI
Immagine

Michela Murgia si è sposata con Lorenzo, come aveva dichiarato nelle scorse settimane, a partire dall'intervista al Corriere della Sera con cui aveva annunciato di avere un tumore, un carcinoma renale al quarto stadio, che non era più curabile. La scrittrice e attivista ha quindi portato a termine questa scelta anche se controvoglia, come spiega in un lungo post su Instagram, dove ha postato il video delle firme con in sottofondo la canzone di Anouk "Nobody's Wife", canzon che non è stata scelta a caso, visto il titolo. Murgia, infatti, ha voluto attivarsi subito perché, ha spiegato, le condizioni fisiche peggiorano, e in questi giorni è costretta a entrare e uscire dall'ospedale, per questo ormai è pronta a tutto.

Il matrimonio di Michela Murgia e Lorenzo

"Qualche giorno fa io e Lorenzo ci siamo sposat3 civilmente. Lo abbiamo fatto “in articulo mortis” perché ogni giorno c’è una complicazione fisica diversa, entro ed esco dall’ospedale e ormai non diamo più niente per scontato" ha scritto Murgia che ha spiegato anche che lo ha fatto perché era l'unico modo per poter garantire i diritti a Lorenzo e alla sua famiglia Queer. "Lo abbiamo fatto controvoglia: se avessimo avuto un altro modo per garantirci i diritti a vicenda non saremmo mai ricorsi a uno strumento così patriarcale e limitato, che ci costringe a ridurre alla rappresentazione della coppia un’esperienza molto più ricca e forte, dove il numero 2 è il contrario di quello che siamo".

La celebrazione della famiglia queer

La scrittrice, da poco uscita con il libro "Tre ciotole", ha chiesto di non farle gli auguri "perché il rito che avremmo voluto ancora non esiste. Ma esisterà e vogliamo contribuire a farlo nascere. Tra qualche giorno nel giardino della casa ancora in trasloco daremo vita alla nostra idea di celebrazione della famiglia queer – continua la scrittrice -. Le nostre promesse non saranno quelle che siamo stat3 costrett3 a fare l’altro giorno. Vogliamo condividerlo a modo nostro e lo faremo da questo profilo, senza giornalist3 o media vari. Il nostro vissuto personale, come quello di tutt3, oggi è più politico che mai e se potessi lasciare un’eredità simbolica, vorrei fosse questa: un altro modello di relazione, uno in più per chi nella vita ha dovuto combattere sentendosi sempre qualcosa in meno".

Murgia ha fatto testamento

In una lunga intervista data qualche giorno fa a Vanity Fair, Murgia aveva parlato di come alla fine il tumore, quando le fu diagnosticato, le avesse allungato la vita, visto che pensava di morire quando l'avevano portata in terapia intensiva: "Quando mi sono ripresa e sono uscita, quando è arrivata la diagnosi del tumore era una buona notizia, perché avevo ancora tempo, perché non sarei morta in terapia intensiva. La scrittrice aveva anche spiegato di aver già fatto testamento assieme a Claudia, con cui condivide l'affido di un figlio, spiegando anche come erano stati suddivisi i suoi averi.

133 CONDIVISIONI
Regionali Sardegna, per Paolo Truzzu Michela Murgia era una "totalitaria". Todde replica: "Sconcertata"
Regionali Sardegna, per Paolo Truzzu Michela Murgia era una "totalitaria". Todde replica: "Sconcertata"
Elly Schlein si commuove ricordando Michela Murgia: "Vergognose le parole della destra su di lei"
Elly Schlein si commuove ricordando Michela Murgia: "Vergognose le parole della destra su di lei"
Alessandra Amoroso: "Jovanotti mi ha promesso un duetto insieme, ho un video che lo dimostra"
Alessandra Amoroso: "Jovanotti mi ha promesso un duetto insieme, ho un video che lo dimostra"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views