L’autrice della saga di Harry Potter torna in libreria con una nuova storia per ragazzi. Dopo oltre vent'anni dal primo Harry Potter, J.K.Rowling, si prepara a occupare il trono dei libri più venduti di quest'anno il prossimo 12 ottobre, quando uscirà il contemporanea mondiale Il Maialino di Natale, che nel nostro Paese sarà pubblicato come al solito da Salani. Dopo l'Ickabog del 2020, Rowling torna con una nuova storia dedicata ai più piccoli in cui il tema principale è quello della perdita. Tema molto caro alla scrittrice britannica, che pone più di una curiosità sulla possibilità che la storia del maialino possa avere qualche collegamento con la storia di Harry Potter, la serie di romanzi che ha reso Rowling la donna più ricca del Regno Unito, oltre che una scrittrice amata in tutto il mondo, con oltre mezzo miliardo di copie vendute. E la cui immagine, negli ultimi anni, ha ricevuto diversi colpi dovuti alle sue posizioni su identità di genere e transessualità. Non di rado le sue posizioni "conservatrici" le hanno attirato qualche critiche nel dibattito pubblico, che tuttavia finora non hanno mai inciso sul successo dei suoi libri.

Oltre che in Italia, il nuovo libro di J.K. Rowling uscirà in Gran Bretagna, negli Stati Uniti, in Canada e in molti altri paesi con l'editore Scholstic, con traduzioni in oltre 20 lingue e avrà le illustrazioni di Jim Field. La storia racconta del piccolo Jack e dell’affetto spassionato che prova per il suo maialino di peluche; quando, però, una vigilia di Natale, il giocattolo svanisce nel nulla, il bimbo dovrà affidarsi al sostituto, il Maialino di Natale, per ritrovarlo grazie a un piano piuttosto audace.