Dopo la tragedia di Corinaldo, con la morte di sei persone – tra cui cinque minorenni – in occasione del dj set di Sfera Ebbasta, uno dei temi al centro dell’attenzione è quello dello spray urticante. Sarebbe infatti stato proprio lo spray al peperoncino a causare il caos all’interno della discoteca Lanterna Azzurra. A commentare l’uso e l’abuso di questo spray è il ministro dell’Interno, Matteo Salvini: “Lo spray al peperoncino ha salvato tante donne da violenze e stupri. Va usato in maniera intelligente. Chi ne abusa per quello che mi riguarda non va richiamato, ma va arrestato anche se minorenne”. Opta, dunque, per la linea dura il vicepresidente del Consiglio sul tema, pur rivendicando l’utilità di questo strumento. Salvini risponde così a una domanda sulle norme che regolamentano l’uso della spray urticante e alla necessità o meno di rivederle. Un commento che riguarda non solo la vicenda di Corinaldo, ma anche quanto avvenuto a Pavia, dove sono stati soccorsi per intossicazione circa trenta studenti.

Il ministro dell’Interno spiega la sua posizione: “Se una signora prende a colpi di mattarello in testa uno che esce non posso toglierli dal mercato. Posso solo stangare dei delinquenti e deficienti che usano strumenti di difesa per altri motivi. Se esco e compro delle forbici per sistemare la camicia e vengono usate in maniera errata non posso bloccare il mercato delle forbici”.

Già ieri Salvini aveva commentato la vicenda di Corinaldo e l’uso dello spray urticante: “Lascio che carabinieri, polizia e magistrati facciano il loro lavoro come stanno facendo dalle 2 di notte di ieri. La sala aveva una capienza di 469 posti. Una sola persona in più sarebbe mancato rispetto della legge. I pochi delinquenti che non rispettano la legge non devono cavarsela con 18mila euro di multa. Non devono riaprire più. Stanno approfondendo, è probabile ci fossero più persone del previsto. Con sei morti la parola idiota non è sufficiente. Ma qualcuno ha usato a sproposito uno spray da difesa ha portato una mamma a non tornare dai suoi quattro figli”.