Sono ore di ansia, angoscia e preoccupazione per familiari e amici di Alessandro Mura, un papà sardo scomparso da alcuni giorni dalla sua abitazione di Assemini, nella città metropolitana di Cagliari, assieme ai suoi due figlioletti. Dopo aver cercato di rintracciarlo autonomamente senza esito, la famiglia nelle scorse  ore ha deciso di presentarsi ai carabinieri per denunciarne la scomparsa. Pare che l'uomo non stesse attraversando un buon periodo ma a preoccupare i parenti è soprattutto la presenza dei piccoli che hanno solo 8 e 10 anni. Per questo, oltre alla denuncia, hanno deciso di mobilitare anche amici e conoscenti per chiedere una mano e ricercare l'uomo anche con appelli attraverso i social.

Su facebook è subito partito un tam tam con il rilancio di un messaggio a corredo della foto dell'uomo, già condiviso centinaia di volte. "Da due giorni non si hanno sue notizie, chiunque lo vedesse può chiamare direttamente i carabinieri. Si chiama Alessandro Mura,vive ad Assemini" si legge nel messaggio rilanciato da un'amica di famiglia che aggiunge: "Condividete per favore,i suoi genitori sono disperati. Ha con se i suoi figli di circa 10 e 8 anni". Tra i tanti messaggi di vicinanza e sostegno anche quello di una donna che dice di averlo visto con i piccoli giovedì mattina. "Ieri intorno alle 12:30 questo ragazzo stava alla stazione dell'Arst, precisamente al MC con i bimbi. I ragazzi avevano delle bibite… Sono sicura dell' orario in quanto io a quell'ora ho la corriera" ha spiegato la donna, aggiungendo: "Ero affianco a loro, dopodiché si sono diretti verso l'uscita dell' Arst. Quindi dalla parte di Piazza Matteotti"