9 Novembre 2021
19:17

Walter Fornaciari morto dopo caduta a Reggio Emilia: indagato un minore. “Con gli amici lo ha aggredito”

Indagato un minore per la morte del 46enne Walter Fornaciari a Casina, in provincia di Reggio Emilia. Secondo le forze dell’ordine, l’uomo sarebbe stato avvicinato dal ragazzo e dal suo gruppo di amici e poi, per cause ancora da accertare, sarebbe stato spinto fino alla caduta che ha provocato il trauma cranico.
A cura di Gabriella Mazzeo

Un minorenne è indagato per l'omicidio di Walter Fornaciari, 46enne morto 4 giorni fa in Appennino Reggiano. Il caso è nelle mani della Procura dei Minori di Bologna che ritiene che a uccidere Fornaciari sia stato un ragazzino che si è avvicinato al 46enne in compagnia di alcuni coetanei. Lo avrebbe aggredito, spingendolo fino a farlo cadere. Proprio l'aggressione avrebbe causato il trauma cranico che ha portato il 46enne alla morte.

Fornaciari è stato trovato di notte, privo di sensi, nel centro di Casina. Trasportato subito presso l'ospedale di Parma, è morto nella giornata di venerdì. Inizialmente le forze dell'ordine hanno pensato che il decesso potesse essere stato causato da una caduta accidentale, ma alcuni accertamenti dei carabinieri hanno reso evidenti dei dettagli che non combaciavano con la dinamica ipotizzata. Il 46enne era forse ubriaco quando è stato raggiunto dal gruppo di ragazzini. Le telecamere di videosorveglianza della zona hanno mostrato il gruppetto avvicinarsi all'uomo e poi, per motivi che non sono ancora noti, il minore ora indagato spingere Fornaciari fino a causarne la caduta. I giovani si sono poi allontanati in fretta. L'accusa è di omicidio preterintenzionale.

Secondo le testimonianze fornite dai residenti, non era la prima volta che le forze dell'ordine recuperavano e portavano a casa Fornaciari. L'uomo, infatti, era stato più volte aiutato in strada dai passanti che gli avevano impedito di dormire in strada. Mai prima si era verificata un'aggressione di questo tipo ai suoi danni. Secondo gli abitanti di Casina, Fornaciari non aveva alcun nemico ed era benvoluto. Restano per ora riservate le informazioni sull'aggressione in possesso delle forze dell'ordine e non è chiaro quale sia stato il motivo alla base della violenza che ha poi portato il 46enne alla morte.

Reggio Emilia, a 12 anni denuncia il padre che picchia la madre: per l’uomo arriva una condanna
Reggio Emilia, a 12 anni denuncia il padre che picchia la madre: per l’uomo arriva una condanna
Reggio Emilia, a due anni inala un'arachide: una sonda congelante per salvargli la vita
Reggio Emilia, a due anni inala un'arachide: una sonda congelante per salvargli la vita
Cade mentre prova la moto da cross: Federico muore a 16 anni, inutili i soccorsi
Cade mentre prova la moto da cross: Federico muore a 16 anni, inutili i soccorsi
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni