Dramma ieri sera a Monte Berico, a Vicenza, dove si trova il santuario della Madonna, Suem e polizia sono accorsi intorno alle 22 dopo che uno studente universitario 24enne, originario del Perù, era  caduto da una quindicina di metri dalla terrazza a destra del luogo di culto cattolico della città veneta, situato sull'omonimo colle che domina Vicenza. Sono in corso le indagini per ricostruire la dinamica dell'accaduto. Dai primi accertamenti si escluderebbe tuttavia la responsabilità di terze persone. Il pm ha disposto l'autopsia sul corpo del giovane per far luce sulla sua morte. A dare l'allarme, ieri sera, un religioso che ha trovato il corpo e ha immediatamente chiamato i soccorsi.  Purtroppo per il ragazzo era già troppo tardi quando sul posto è accorso lo staff sanitario. Impossibile al momento azzardare ipotesi sull’accaduto. Di certo, la presenza di una o più persone nella chiesa, a quell’ora della sera, appare quantomeno inconsueta e in tal senso saranno le indagini della polizia di Stato, intervenuta a Monte Berico unitamente ai soccorsi dall’ospedale San Bortolo, a dare maggiori spiegazioni.

La tragedia di Rimini

Un dramma analogo è avvenuto sempre ieri nel Riminese, dove un ragazzino di 13 anni è morto a Bellaria Igea Marina, dopo essere caduto dal secondo piano di un hotel. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e l'ambulanza del 118. A dare l'allarme sono stati i gestori dell'albergo. Sul terrazzo dal quale è caduto il 13enne, i militari hanno trovato il suo zaino. Il giovane, infatti, sarebbe dovuto andare a scuola. Al momento si esclude una responsabilità di altre persone.