"Vi sto infastidendo, questo sarà il mio ultimo post". Così la TikToker americana Dazhariaa Quint Noyes nota come Dee sul social cinese, ha salutato i suoi followers prima di uccidersi. La ragazza aveva solo 18 anni ed era seguita da 1,5 milioni di followers. I genitori hanno confermato il suicidio dell'adolescente tramite un post Facebook. Il padre ha condiviso sui social una foto di sua figlia, ringraziando tutti per "l'amore e il sostegno" manifestato alla ragazza e alla famiglia. "Vorrei solo che mi avesse parlato dei suoi problemi e della pressione che sentiva addosso" ha scritto suo padre nel post.

"Vorrei solo stringerti di nuovo, tornare a casa e sapere che sei ancora lì ad aspettarmi – ha dichiarato ancora il padre – . Devo lasciarti volare con gli angeli. Eri la mia piccola migliore amica e non ero pronto a quello che è successo. Sembravi così felice". Apparentemente, invece, Dazhariaa soffriva di depressione. La ragazza aveva aperto uno store su Instagram e un canale YouTube dove pubblicava i suoi video.

L'ultimo video prima del terribile gesto ritraeva Dee mentre cantava e ballava, come sempre faceva sul suo profilo TikTok, quello che registrava più followers. "So che vi sto infastidendo – aveva scritto -.Questo sarà il mio ultimo post". Nessuno dei suoi fan aveva però immaginato cosa stesse per accadere. Agli occhi di chi la seguiva, Dazhariaa sembrava un'adolescente felice e di successo che tramite i suoi video social aveva creato un discreto seguito tra i più giovani. "Non posso credere che tu te ne sia andata – scrive un suo seguace -. Mi facevi sempre ridere con i tuoi video, i miei preferiti sui social". La ragazza aveva postato il suo ultimo saluto nella giornata di lunedì 8 febbraio 2021. Sulle sue pagine social sono tanti ora gli utenti che lasciano un ultimo saluto o un messaggio di cordoglio per i familiari. In uno dei suoi video, Dee raccontava di esser stata vittima di bullismo quando era più piccola.