100 CONDIVISIONI
3 Gennaio 2022
10:30

Va dall’amico per il Capodanno ma litigano, pestato e in fin di vita: tentato omicidio

Il caso nell’abitazione dell’arrestato a Vicenza: un 48enne ora accusato di tentato omicidio. Vittima un 51enne ora ricoverato in coma.
A cura di Antonio Palma
100 CONDIVISIONI

Doveva essere una serata di allegria e divertimento in casa per salutare l’arrivo del nuovo anno appena iniziato ma, dopo i primi festeggiamenti, qualcosa è andato storto: i due amici hanno iniziato a litigare furiosamente arrivando alle mani fino quando uno dei due è stato colpito così violentemente dall’altro da finire in coma. Il caso a Vicenza dove ora l’uomo colpito è ricoverato in gravi condizioni in ospedale mentre l’amico è indagato ed è finito agli arresti con la pesantissima accusa di tentato omicidio. Tutto si è consumato nella notte di San Silvestro nell’abitazione dell’arrestato. Qui infatti vittima e amico si erano dati appuntamento per trascorrere i festeggiamenti di capodanno insieme.

Dopo il brindisi e i fuochi di fine anno, però, è accaduto qualcosa. La mezzanotte era passata da circa due ore quando i due hanno iniziato a litigare furiosamente fino a che il 48enne padrone di casa ha colpito l’amico 51enne continuano a picchiarlo selvaggiamente fino a quando l’uomo ha perso i sensi. A lanciare l’allarme son stati i vicini di casa che hanno sentito urla e frastuono provenienti dall’abitazione e hanno chiamato le forze dell’ordine. Quando sul posto sono intervenute alcune volanti della polizia, il 51enne era a terra coperto di sangue e privo di sensi ed è stato allertato il 118. L’uomo è stato immediatamente stabilizzato sai sanitari del Suem e trasportato in ambulanza al pronto soccorso dell'ospedale di Vicenza dove è stato ricoverato e sta ancora lottando tra la vita e la morte. Per il padrone di casa invece è scattato l’arresto, convalidato ieri dal Giudice per le indagini preliminari che ipotizza il reato di tentato omicidio.

Secondo i primi accertamenti investigativi della squadra Mobile vicentina, che si sta occupando del caso, alla base della lite tra i due amici, entrambi già noti alle forze dell'ordine, ci sarebbero futili motivi. Si ipotizza una questione di droga. Quello che è certo è che il pestaggio è stato molto violento, con calci alla testa anche quando la vittima era già a terra.

100 CONDIVISIONI
Nuoro, i ladri gli rubano l'auto e lui spara col fucile: 62enne arrestato per tentato omicidio
Nuoro, i ladri gli rubano l'auto e lui spara col fucile: 62enne arrestato per tentato omicidio
Crede che l'amico gli abbia salvato la vita, 10 anni dopo scopre che aveva tentato di ucciderlo
Crede che l'amico gli abbia salvato la vita, 10 anni dopo scopre che aveva tentato di ucciderlo
Ucraina, soccorritori rianimano un gatto in fin di vita
Ucraina, soccorritori rianimano un gatto in fin di vita
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni