351 CONDIVISIONI
1 Giugno 2021
14:31

Urla e schiaffi ai bimbi dell’asilo: maestra 46enne arrestata dai carabinieri a Villafrati

Nei confronti della donna, una 46enne della provincia di Agrigento, il giudice per le indagini preliminari ha emesso un avviso di custodia cautelare ai domiciliari in attesa del processo. L’inchiesta nata a seguito di una denuncia presentata dalla mamma di uno dei piccoli alluni dell’asilo. I successivi accertamenti hanno messo in luce la condotta sistematica dell’insegnante con schiaffi e urla.
A cura di Antonio Palma
351 CONDIVISIONI
Immagine di archivio
Immagine di archivio

Continue urla e minacce nel corso della giornata scolastica contro i piccoli alunni a lei affidati ma anche percosse nei confronti dei bambini che a suo dire non le ubbidivano all'intero dell'asilo. Queste le pesanti accuse nei confronti della maestra di una scuola dell'infanzia di Villafrati , nel Palermitano, arrestata nelle scorse ore dai carabinieri dopo una inchiesta durata alcuni mesi. Nei confronti della donna, una 46enne della provincia di Agrigento, il giudice per le indagini preliminari ha emesso un avviso di custodia cautelare ai domiciliari in attesa del processo. L'inchiesta, condotta dai carabinieri della Compagnia di Misilmeri e denominata "Escape room" era partita nel lo scorso mese di marzo a seguito di una denuncia presentata dalla mamma di uno dei piccoli alluni dell'asilo.

Il genitore di un’alunna di tre anni infatti aveva notato degli strani cambiamenti caratteriali nella piccola. Comportamenti che l'hanno messa in allarme e che ha ricondotto alla frequentazione dell'asilo visto che la bimba piangeva appena veniva menzionata la scuola. Da quel momento i carabinieri hanno condotto vari accertamenti individuando nella maestra la principale fonte dei malesseri della piccola ma anche di altri bimbi, tutti tra i due e i tre anni, che sarebbero stati sistematicamente maltrattati in classe con schiaffi e urla. "I successivi accertamenti hanno messo in luce la condotta sistematica dell’insegnante, consistente in reiterati atti di violenza psicologica e fisica, urla, minacce e percosse nei confronti degli alunni, tutti di età inferiore ai quattro anni" riferiscono i carabinieri, aggiungendo: " Il quadro indiziario a carico dell’insegnante, nonché l’abitualità della condotta contestata, hanno consentito al gip di Termini Imerese di applicare la misura cautelare". La maestra di 46 anni deve ora rispondere del reato di maltrattamenti verso fanciulli.

351 CONDIVISIONI
Sara Pedri, urla e schiaffi sulle mani per punizione davanti ai pazienti: trasferito il primario
Sara Pedri, urla e schiaffi sulle mani per punizione davanti ai pazienti: trasferito il primario
Genova, lite furiosa durante la lite con l’ex fidanzato: lo morde e gli stacca la lingua. Arrestata
Genova, lite furiosa durante la lite con l’ex fidanzato: lo morde e gli stacca la lingua. Arrestata
Il pizzo anche durante il lockdown ma nessuno denunciava, 16 arresti per mafia a Palermo
Il pizzo anche durante il lockdown ma nessuno denunciava, 16 arresti per mafia a Palermo
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni