591 CONDIVISIONI
18 Luglio 2022
07:55

Uomo trovato morto in un garage a Gorizia: “Pestato a sangue e lasciato a terra agonizzante”

I carabinieri di Gorizia hanno trovato il cadavere di un uomo di 40 anni all’interno di un garage condominiale. Secondo quanto accertato dalle forze dell’ordine, la vittima sarebbe stata pestata a sangue e abbandonata agonizzante.
A cura di Gabriella Mazzeo
591 CONDIVISIONI
Walter Pappalettera, foto da Facebook
Walter Pappalettera, foto da Facebook

Un uomo di circa 40 anni è stato trovato morto nel garage della sua abitazione di Gorizia. Sul suo corpo, gli agenti della Questura hanno rilevato ecchimosi sul volto e una ferita dovuta a un oggetto contundente sulla fronte. Sulla salma sarà disposta l'autopsia.

Secondo quanto reso noto, il ritrovamento è avvenuto nella tarda serata di ieri. Walter Pappalettera, così si chiamava il 40enne, sarebbe morto dopo diverse ore di agonia. Per il momento, le forze dell'ordine non escludono alcuna pista.

La vittima, imparentata con un noto imprenditore della zona, era tossicodipendente ma non aveva mai avuto legami con la criminalità organizzata. Chi ha chiamato i soccorsi ha detto di aver notato il 40enne riverso a terra nella propria rimessa per le auto. All'arrivo degli agenti, però, l'uomo era già morto a causa delle gravissime ferite riportate.

La Polizia scientifica ha effettuato tutti i rilievi del caso per definire con esattezza la dinamica del decesso. L'ipotesi più accreditata sarebbe quella di un pestaggio finito in omicidio. Secondo quanto apprende Fanpage.it da fonti investigative, Pappalettera sarebbe stato "torturato e ucciso" per questioni riguardanti la droga. Gli agenti indagano per omicidio colposo a carico di ignoti.

I carabinieri stanno cercando di risalire anche alla cerchia di amici e familiari per poter raccogliere ulteriori dettagli sulla sua vita privata.

Se gli accertamenti confermeranno l'ipotesi di un pestaggio culminato in un omicidio, le autorità dovranno indagare ulteriormente per capire se la vittima sia stata malmenata da una sola persona o da un gruppo di più individui. Gli agenti hanno raccolto anche la testimonianza della persona che, dopo aver visto il 40enne riverso a terra, ha chiamato i soccorsi nella serata di ieri, domenica 17 luglio.

Non è chiaro se l'uomo sia stato aggredito nei pressi del suo garage, lì dove è stato poi rinvenuto il cadavere, o se abbia dovuto trascinarsi dal luogo del pestaggio fino a casa.

591 CONDIVISIONI
Trovato morto di notte nell'auto sulla A14: Emanuele Vecchi deceduto alla guida per arresto cardiaco
Trovato morto di notte nell'auto sulla A14: Emanuele Vecchi deceduto alla guida per arresto cardiaco
“L’uomo del buco” è morto: isolato da tutti, non aveva contatti col mondo esterno da 26 anni
“L’uomo del buco” è morto: isolato da tutti, non aveva contatti col mondo esterno da 26 anni
Il cane abbaia, gli sparano a un occhio: “L’ho trovato agonizzante, chi lo ha fatto deve pagare”
Il cane abbaia, gli sparano a un occhio: “L’ho trovato agonizzante, chi lo ha fatto deve pagare”
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni