15 Luglio 2021
13:24

Uccide il cane del vicino per vendetta e lo trascina in strada legato al suo furgone: arrestato

Nel terribile filmato con l’animale, l’uomo do Mazara del Vallo inquadra il cane già morto e rivendica il gesto, parlando di una promessa di vendetta mantenuta e ricollegandola ad un morso che l’animale avrebbe dato alla mano della figlia. Il gip ha convalidato l‘arresto e gli è stata sospesa anche l’erogazione del reddito di cittadinanza.
A cura di Antonio Palma

Ha sparato al cane del vicino uccidendolo a sangue freddo, poi ha legato il povero animale con una corda al suo furgone e lo ha trascinato in strada riprendendo il tutto anche in un video che non ha esitato a postare sui social parlando apertamente di vendetta. Protagonista dell’assurdo gesto un uomo di 44 anni che è stato arrestato nelle scorse ore dai carabinieri di Mazara del Vallo, nel Trapanese, per uccisione di animale, detenzione illegale di arma, armi clandestine, alterazioni di armi e detenzione abusiva di armi e munizionamento.

A incastrarlo è stato lo stesso video segnalato ai carabinieri dall’associazione nazionale protezione animali onlus che ha fatto scattare le indagini. Nel terribile filmato con l’animale, l’uomo inquadra il cane già morto e rivendica il gesto, parlando di una promessa di vendetta mantenuta e ricollegandola ad un morso che l’animale avrebbe dato alla mano della figlia. Dagli accertamenti investigativi, sia sui vari materiali che l’uomo postava online che dalle perquisizioni in casa sua, sono emersi gravi reati che hanno portato all’arresto. In video e selfie pubblicati sui social, infatti, il quarantaquattrenne si mostrava spesso con in mano pistole e munizioni.

In effetti nell’abitazione aveva un piccolo arsenale di armi. Sequestrate un’arma da fuoco artigianale clandestina, 80 cartucce a pallettoni calibro 12, 113 cartucce a “salve” calibro 9 e una pistola a “salve” calibro 9 modificata “senza tappo rosso”.  Il gip ha convalidato l‘arresto dell’uomo e disposto per lui l'obbligo di dimora a Mazara del Vallo e di presentazione alla Polizia Giudiziaria. Contestualmente gli è stata sospesa anche l'erogazione del reddito di cittadinanza.

Lite per il barbecue a Milano, pensionato spara e uccide il vicino 34enne: chi era la vittima
Lite per il barbecue a Milano, pensionato spara e uccide il vicino 34enne: chi era la vittima
936 di Videonews
Aggredisce la ex e la minaccia: "Ti uccido di pugni". Arrestato 29enne a Caltanissetta
Aggredisce la ex e la minaccia: "Ti uccido di pugni". Arrestato 29enne a Caltanissetta
Bologna, 12enne violentata dal vicino di casa, il padre si fa giustizia da solo e lo picchia in strada
Bologna, 12enne violentata dal vicino di casa, il padre si fa giustizia da solo e lo picchia in strada
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni