Tragedia la scorsa notte all'ospedale di Montebelluna, nel Trevigiano, dove una neonata è morta poco dopo essere stata data alla luce. La piccola subito dopo il parto è stata portata in rianimazione dove però è stata dichiarata morta poco dopo. Nel pomeriggio di oggi la notizia dell'autopsia che verrà disposta sul corpo della bambina così come comunicato dall'Ulss.

La piccola portata in rianimazione subito dopo essere nata

In una nota diffusa quest'oggi l'Ulls2 ha spiegato l'accaduto sottolineando che la mamma, una donna di 30 anni, a termine di gravidanza, è giunta ieri mattina, mercoledì 21 aprile, presso l'ospedale San Valentino di Montebelluna. Dopo essere entrata in nosocomio è stata ricoverata per il parto e così nel cuore della notte tra mercoledì e giovedì ha dato alla luce alle 2.59 una bimba che però, come si legge nella nota, ha presentato immediatamente necessità di rianimazione neonatale. La piccola è stata affidata alle cure del personale medico dell'ospedale che ha provato a salvarle al vita ma nonostante il tempestivo intervento, la bambina è stata dichiarata morta alle 5.02.

Il cordoglio dell'Ulss e dell'ospedale alla famiglia della neonata

"L'Ulss 2 comunica che nella notte tra mercoledì 21 e giovedì 22 aprile – si legge – si è verificato un caso di morte neonatale presso l'Ospedale San Valentino di Montebelluna", prosegue la nota. Nella mattinata di oggi si è tenuto un incontro tra tutti gli operatori coinvolti nel caso ed è stato programmato un audit con la Direzione Sanitaria. A chiarire le cause del decesso della neonata sarà l'esame autoptico. Al momento infatti non sono chiare le cause del decesso della neonata. Nella nota la Direzione dell'Ulss 2 e il personale del Punto Nascita del San Valentino esprimono cordoglio e vicinanza alla famiglia.