L’ennesima tragedia della strada è costata la vita a un giovane di 25 anni nelle scorse ore in Veneto. L’incidente stradale nella prima mattinata di oggi, giovedì 3 febbraio, lungo la strada statale 51 di Alemagna nel territorio del comune di Ponte Nelle Alpi, in provincia di Belluno. Il dramma si è consumato poco dopo le ore 7, in località Secca. La vittima, alla guida della sua vettura e per motivi tutti da accertare, si è scontrato frontalmente con un mezzo pesante che viaggiava nella direzione opposta rimanendo incastrato con l’auto sotto il camion. Un impatto violentissimo che non ha lasciato scampo al giovane automobilista.

Inutili per il venticinquenne i soccorsi da parte di vigili del fuoco e dei sanitari del 118 accorso sul posto insieme alle forze dell’ordine dopo la chiamata di emergenza. Come si vede dalle immagini diffuse dai vigili del fuoco, infatti, nello schianto, la vettura, una Volvo V50, è andata completamente distrutta. I pompieri, accorsi con squadre da Belluno e Alpago, hanno dovuto estrarre la vittima dalle lamiere contorte della vettura ma purtroppo quando è stato affidato alle cure dei sanitari era ormai troppo tardi. I medici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso sul posto.

La vittima si chiamava Endri Zaimi, operaio di origine albanese residente ad Alpago che lascia moglie e due bambini piccoli. L'uomo stava tornando a casa dopo il turno di notte, moglie e figli lo attendevano ma non è mai più tornato. Praticamente illeso il conducente del camion che trasportava materiale edile. Per precauzione l’uomo è stato portato all'ospedale di Belluno ma ha riportato solo ferite molto lievi. Per prestare i soccorsi, effettuare i rilievi e liberare la strada dai mezzi, l’intero tratto è rimasto chiuso per oltre cinque ore e riaperto solo in tarda mattinata