Sage Kotsenburg

Tragedia in montagna, in provincia di Verbania, in una stazione sciistica dell'alta Val d'Ossola al confine con la Svizzera. È stata recuperata nel pomeriggio di oggi la salma di uno snowboarder deceduto a seguito delle ferite riportate in una caduta durante un fuoripista nel comprensorio di San Domenico di Varzo (Vb). L'uomo, Andrea Marti, aveva 49 anni, ed era di Domodossola, ma viveva da tempo a Milano.

L'allarme era stato lanciato nella tarda mattinata dai suoi compagni, che dopo una discesa lontano dalle piste battute non lo hanno visto tornare a valle. Le squadre del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese hanno iniziato le ricerche finché l'uomo è stato trovato alla base di un salto di roccia da cui era caduto. Per lui non c'era più nulla da fare: il suo corpo è stato recuperato grazie alla collaborazione del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza e trasportato con l'eliambulanza 118 al campo sportivo di Varzo. L'incidente è avvenuto nella stessa zona in cui ieri i Vigili del Fuoco avevano recuperato un altro snowboarder illeso, bloccato su un salto di rocce.