Tragedia in caserma. Un carabiniere di 55 anni si è tolto la vita con un colpo di pistola, tra le stanze della caserma dove aveva prestato servizio a Bojano, in Molise. Il corpo del militare è stato scoperto nel garage della stazione di servizio nel pomeriggio di ieri, per lui, purtroppo, non c'era più nulla da fare. Secondo la ricostruzione ufficiale non ci sarebbe alcun dubbio, il militare si sarebbe tolto la vita volontariamente, per motivi che tuttavia restano sconosciuti. Avrebbe atteso di restare solo in caserma per poter premere il grilletto che lo ha colpito alla testa.

Non ha lasciato lettere di addio

Non vi sono notizie di biglietti o lettere lasciate dal 55enne per spiegare il suo gesto o dire addio ai familiari. Tutti i suoi conoscenti e gli ex colleghi – il carabiniere era da qualche tempo in pensione – lo descrivono come una persona serena e solare. Scioccata la piccola comunità di Carinola, nel Casertano, da dove il carabiniere si era trasferito e dove faceva ritorno di tanto in tanto per salutare i familiari. Quando saranno esperiti tutti gli accertamenti medici ed espletate le formalità di rito la famiglia potrà disporre il funerale. Il cinquantacinquenne lascia una moglie e una figlia.