1.774 CONDIVISIONI
Opinioni
29 Maggio 2012
15:42

Terremoto, c’è chi chiede di annullare la parata del 2 giugno

Appello di politici e internauti”: Troppi soldi sprecati, destiniamoli alle vittime della calamità”. Il ministro Clini: “Non so se la soppressione della parata puo’ avere un effetto positivo”.
1.774 CONDIVISIONI
2giugno

La polemica sui soldi da spendere – svariati milioni d'euro – già era esplosa qualche giorno fa. Ora, dopo nuovo, terribile, sisma che ha colpito le popolazioni del Nord Italia, in particolare quelle tra Modena, Bologna e Ferrara, con numerosi morti e dispersi, arriva dalla politica e dal web la richiesta di annullare la parata militare prevista per il 2 giugno a Roma, in occasione della Festa della Repubblica Italiana.

Sul versante politico fronte bipartisan, da Antonio Di Pietro (IdV) a Nichi Vendola (Sel) a Paolo Ferrero (Prc)  fino a Oliviero Diliberto (Pdci) tutti concordi nella richiesta d'annullamento. Da Fli arriva invece l'invito a "sobrietà", la Lega Nord chiede di annullare tutto e stornare i fondi che sarebbero serviti alla celebrazione alle popolazioni colpite dal terremoto. Infine Gianni Alemanno, sindaco di Roma: ricorda che "solo il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano può decidere" in merito ad una vicenda del genere.

"Non so se la soppressione della parata può avere un effetto positivo". Cosi' il ministro dell'Ambiente Corrado Clini su Sky Tg 24. Anche Emergency l'ong che cura vittime di guerra si schiera e chiede di annullare la parata militare. "Immagino che molte delle spese siano state già fatte" dice  il ministro dell'Istruzione, Francesco Profumo.
Su twitter c'è l'hashtag #no2giugno

//

1.774 CONDIVISIONI
Giornalista professionista, capo servizio di Napoli a Fanpage.it. Insegna Etica e deontologia del giornalismo alla LUMSA. Ha un podcast che si chiama "Saluti da Napoli". È co-autore dei libri Il Casalese (Edizioni Cento Autori, 2011); Novantadue (Castelvecchi, 2012), Le mani nella città e L'Invisibile (Round Robin, 2013-2014). Ha vinto il Premio giornalistico Giancarlo Siani nel 2007 e i premi Paolo Giuntella e Marcello Torre nel 2012.
Terremoto nelle Marche, scossa di magnitudo 3 nella provincia di Ascoli Piceno: avvertito dai cittadini
Terremoto nelle Marche, scossa di magnitudo 3 nella provincia di Ascoli Piceno: avvertito dai cittadini
Terremoto in Calabria, scossa di magnitudo 5.1 nel Cosentino: avvertita anche in Campania e Calabria
Terremoto in Calabria, scossa di magnitudo 5.1 nel Cosentino: avvertita anche in Campania e Calabria
Terremoto Arezzo, scossa di magnitudo 3,5 nella notte: epicentro a Talla
Terremoto Arezzo, scossa di magnitudo 3,5 nella notte: epicentro a Talla
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni