Sparatoria la notte del 12 agosto a Gavorrano, in provincia di Grosseto: il bilancio è di un morto e un ferito. La vittima è un 35enne, ucciso con un colpo di pistola al torace questa notte. Ferito nella sparatoria un ragazzo di 18 anni: il giovane è riuscito a raggiungere il pronto soccorso a Follonica con l'aiuto di una donna, ricevendo le cure da parte dei sanitari. Le sue condizioni sono gravi ma non è in pericolo di vita. Le vittime della sparatoria sarebbero due stranieri (forse di origine nordafricana) e il tutto sarebbe da ricollegarsi ad un regolamento di conti maturato nel contesto dello spaccio della droga. La zona dove è avvenuta la sparatoria, infatti, si trova in un terreno di aperta campagna, a poca distanza da uno dei luoghi dove si trovano spacciatori locali.

Una area dove la vegetazione è fitta e dove è stato trovato il cadavere del 35enne. Sul posto sono intervenuti i carabinieri: ad indicare ai militari il luogo della sparatoria sarebbe stato il 18enne ferito. I militari hanno così raggiunto il bivacco (il località Filare di Gavorrano) e hanno iniziato tutti i rilievi del caso per ricostruire la dinamica di quello che sembra a tutti gli effetti un regolamento di conti. Ignota, al momento, l'identità della persona uccisa. Il giovane ferito si trova ora ricoverato all'ospedale di Siena dove è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. Le indagini sono ancora in corso: i carabinieri e il sostituto procuratore Anna Pensabene dovranno ora individuare il responsabile della sparatoria e capire se il contesto è quello dello spaccio di droga.