16 Novembre 2022
14:10

Sottoposto ai domiciliari, maltratta la madre in casa: la donna lo fa portare in carcere

Nei confronti del ventenne la Procura ha chiesto e ottenuto dal Tribunale di Marsala un’ordinanza di misura cautelare in carcere eseguita dai Carabinieri per il reato di maltrattamenti in famiglia.
A cura di Antonio Palma

Una madre, esasperata dai comportamenti sempre più violenti e minacciosi del figlio ventenne, ha deciso di rivolgersi alle forze dell’ordine facendolo arrestare. Il caso arriva da Marsala, nel Trapanese, dove la donna ha deciso di raccontare tutto ai carabinieri e denunciare il giovane di venti anni che è finito in carcere.

La donna, residente nella frazione di Ciavolo, nel comune di Marsala, ha rivelato di essere da tempo vittima dei soprusi da parte del figlio che, a causa di una tossicodipendenza, era diventato ormai violento e fuori controllo.

La situazione si era esasperata ulteriormente quando il giovane era stato sottoposto agli arresti domiciliari per altri reati. La donna sarebbe stata costretta a subire minacce e violenze via via sempre più frequenti fino ad essere spinta a denunciare tutto.

Comportamenti che gli stessi carabinieri avevano documentato nel corso del tempo con numerosi interventi nell’abitazione. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, le condotte violente dell’uomo sarebbero state finalizzate all’ottenimento di denaro per il presunto acquisto di sostanze stupefacenti.

Dopo la denuncia formale della donna, i carabinieri, in pochi mesi, hanno raccolto gravi indizi di colpevolezza sull’indagato in merito a quanto raccontato dalla madre ormai esausta. La donna sarebbe stata minacciata con l’uso di bastoni e coltelli, offesa e mortificata da continue ingiurie e infine costretta ad abbandonare la casa di proprietà per non subire più questo tipo di maltrattamenti.

Infine nei confronti del ventenne la Procura ha chiesto e ottenuto dal Tribunale di Marsala un’ordinanza di applicazione di misura cautelare in carcere eseguita dagli stessi Carabinieri della Stazione di Ciavolo per il reato di maltrattamenti in famiglia. Il giovane, dopo le formalità di rito, è stato condotto presso il carcere “Pietro Cerulli” di Trapani.

Bari, liti con i condomini per i gatti, donna arrestata: finisce in carcere a 76 anni
Bari, liti con i condomini per i gatti, donna arrestata: finisce in carcere a 76 anni
Siena, ambulanza non arriva in tempo per la neve: donna partorisce in casa al telefono con l'ostetrica
Siena, ambulanza non arriva in tempo per la neve: donna partorisce in casa al telefono con l'ostetrica
Dove si curerà il boss Matteo Messina Denaro dopo l'arresto
Dove si curerà il boss Matteo Messina Denaro dopo l'arresto
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni