1.065 CONDIVISIONI
Giuseppe Pedrazzini morto in un pozzo, ultime news

Scomparso da mesi, viene trovato morto in un pozzo: fermati la moglie, la figlia e il genero

Tre persone fermate in relazione alla scomparsa e alla morte di Giuseppe Pedrazzini, 77enne il cui cadavere è stato recuperato nella notte in un pozzo vicino alla casa dove il pensionato viveva a Toano, in provincia di Reggio Emilia.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Susanna Picone
1.065 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Giuseppe Pedrazzini morto in un pozzo, ultime news

Tre persone sono state fermate dopo che Giuseppe Pedrazzini, 77 anni, è stato trovato morto in un pozzo di fronte alla casa dove viveva a Cerrè Marabino, frazione del Comune di Toano, nell'Appennino Reggiano. Si tratta di tre familiari sospettati della morte dell’uomo: il genero Riccardo e la figlia Silvia sono indagati con le accuse di omicidio, occultamento del corpo e sequestro di persona, la moglie Marta deve rispondere di occultamento di cadavere. Tutti e tre sono stati portati in carcere a Reggio Emilia dai carabinieri in quanto sussistono "i gravi indizi di colpevolezza".

La figlia e il genero dell’anziano, interrogati nelle scorse ore assistiti dall'avvocato Ernesto D'Andrea, non avrebbero finora risposto alle domande degli inquirenti. Il cadavere di Giuseppe Pedrazzini è stato recuperato nella notte in un pozzo vicino alla casa dove il pensionato viveva nella provincia di Reggio Emilia. Pedrazzini era scomparso già da qualche tempo ma i familiari non avevano fatto denuncia. La scomparsa del 77enne era stata segnalata infatti da alcuni amici che, non riuscendo a mettersi in contatto con lui, avevano contattato i familiari che confermavano l'allontanamento da mesi. Gli stessi amici hanno poi informato la stazione dei carabinieri che ha immediatamente avviato le indagini.

Intorno alle 7 di stamane, al termine di operazioni durate tutta la notte, i carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Reggio Emilia e i carabinieri della compagnia di Castelnovo Monti, con il supporto dei vigili del fuoco dei comandi di Reggio Emilia e Castelnovo Monti, hanno recuperato il corpo nel pozzo. L’uomo è stato riconosciuto dalla moglie, poi fermata dai carabinieri. L’abitazione ed i terreni circostanti alla stessa sono stati sottoposti a sequestro.

1.065 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views