296 CONDIVISIONI

Sbircia il telefono della figlia 15enne e scopre che si prostituisce: indagati 10 uomini

A scoprire quanto accadeva è stata la mamma della minorenne che, sbirciando il telefono della figlia, si è accorta che la ragazzina aveva scambiato messaggi espliciti con decine di uomini che le chiedevano sesso a pagamento.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Antonio Palma
296 CONDIVISIONI
Immagine

Dieci uomini sono indagati dalla procura di Venezia con la pesantissima accusa di sfruttamento della prostituzione minorile dopo aver consumato dei rapporti a pagamento con una ragazzina di soli 15 anni. A scoprire quanto accadeva era stata la mamma della minorenne che, sbirciando il telefono della figlia, si era accorta che la ragazzina aveva scambiato messaggi espliciti con decine di uomini che le chiedevano sesso a pagamento.

I fatti contestati agli indagati risalgono all'estate di tre anni fa quando la donna fece la terribile scoperta e si rivolse così alla polizia, facendo scattare le indagini. Gli accertamenti investigativi, che inizialmente avevano coinvolto una trentina di persone che si erano scambiate messaggi con la 15enne, sono giunte a conclusione in questi giorni con la richiesta di rinvio a giudizio per dieci di loro. Le posizioni di altri venti infatti sono stralciate in quanto era stato accertato che non avevano avuto alcun rapporto con l'adolescente.

I dieci indagati sono cinque italiani e cinque di nazionalità straniera che, oltre ai messaggi, avrebbero poi consumato i rapporti a pagamenti con la minore. Dovranno comparire ad aprile davanti al gip di Venezia per rispondere di sfruttamento della prostituzione minorile, reato che può portare a condanne comprese tra i 6 e i 12 anni.

Secondo quanto ricostruito finora, le foto della ragazzina e i numeri di telefono erano finiti su siti di incontri ma sarebbe stata la stessa 15enne a iscriversi fingendo di essere maggiorenne. La scoperta era avvenuta per caso nel maggio del 2021 quando la ragazza lasciò incustodito il telefono a tavola e la madre si insospettì vedendo uno strano messaggio esplicito. Da qui la richiesta di aiuto alla polizia.

Come ricostruisce il Gazzettino, la polizia postale è riuscita ad accertare un rapporto sessuale in dieci casi, con un pagamento tra i 50 e i 100 euro. Gli incontri tra la giovanissima e gli uomini avvenivano perlopiù in affittacamere a Padova. Tra gli indagati uomini di varie età ed estrazione sociale, il più giovane ha 22 anni, il più anziano 49. La minore intanto è stata trasferita in una comunità protetta.

296 CONDIVISIONI
Strage di Palermo, i coniugi si dichiarano innocenti. Ma spunta un sms inquietante del figlio 15enne
Strage di Palermo, i coniugi si dichiarano innocenti. Ma spunta un sms inquietante del figlio 15enne
Minacce social al killer di Chiara Gualzetti sotto foto postata dal carcere: 5 minori indagati
Minacce social al killer di Chiara Gualzetti sotto foto postata dal carcere: 5 minori indagati
Drogava il marito e obbligava la figlia a inviare foto hard a un uomo conosciuto sui social: indagata 46enne
Drogava il marito e obbligava la figlia a inviare foto hard a un uomo conosciuto sui social: indagata 46enne
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views