247 CONDIVISIONI
11 Agosto 2021
11:29

Principe Andrea accusato di violenza sessuale. “Ero 17enne quando il figlio della regina abusò di me”

La giovane Virginia Giuffrè Roberts, oggi 38enne, ha accusato di violenza sessuale il principe Andrea, duca di York. Il terzogenito della regina Elisabetta era un grande amico dell’imprenditore Jeffrey Epstein, accusato di pedofilia. L’imprenditore si è suicidato nel 2019 dopo che la testimonianza della donna, allora 17enne, ha rivelato la presenza di prostitute minorenni durante i party con i vip.
A cura di Gabriella Mazzeo
247 CONDIVISIONI

I suoi sfruttatori la costringevano ad avere rapporti sessuali con i vip di turno quando lei aveva appena 17 anni. Virginia Giuffrè Roberts adesso chiede un risarcimento a uno dei potenti accusati di aver abusato di lei negli anni tra il 2001 e il 2003. Secondo quanto dichiarato dalla ragazza, allora 17enne, a violentarla sarebbe stato il duca di York, il principe Andrea. Il terzogenito della regina Elisabetta di Inghilterra ha sempre negato di averla incontrata, opponendosi alla testimonianza fornita dalla ragazza sotto giuramento.

Una foto che li ritrae insieme, però, smentisce la versione del principe Andrea, molto legato anche al miliardario accusato di pedofilia Jeffrey Epstein. Il duca di York, secondo evidenza fotografica, ha incontrato Virginia Giuffré Roberts ad una festa in un appartamento londinese di Ghislaine. La ragazza ha poi affermato in tribunale di aver partecipato a diversi party in compagnia di Epstein e del principe, rivelando ulteriori dettagli riguardanti violenze e droghe consumate durante le feste. Roberts ha inoltre dichiarato che sarebbero state diverse le minorenni abusate in quelle occasioni.

Jeffrey Epstein è morto suicida nel 2019, subito dopo che la testimonianza dell'allora 17enne ha rivelato l'esistenza di un giro di prostituzione minorile alle feste organizzate dall'imprenditore. Un anno dopo il suicidio, l'amica e collega Ghislaine Maxwell è stata arrestata con l'accusa di aver gestito il traffico di minori per conto di Epstein, contattandole e arruolandole per le feste a luci rosse. Secondo le testimonianze, Maxwell andava spesso a reclutare nuove ragazze nei pressi degli edifici scolastici. Qui avvicinava 14enni e 15enni, ingannandole con la promessa di denaro e regali costosi. Epstein, poi, organizzava incontri tra le ragazze e gli amici vip nella sua villa ai Caraibi o nella magione di New York. Virginia Giuffrè è stata coinvolta nel giro quando aveva appena 15 anni e lavorava come guardarobiera nella villa di Donald Trump a Miami. Oggi è sposata e ha tre bambini. Ha deciso di denunciare, dice, per evitare la stessa sorte ad altre ragazzine. "Venti anni fa – si legge nella denuncia sporta a New York contro il reale britannico – la ricchezza, il potere, la posizione e le connessioni del principe Andrea gli consentirono di abusare di una ragazzina spaventata che non aveva la protezione di nessuno. Ora deve rispondere di quanto fatto".

247 CONDIVISIONI
Caso Ciro Grillo, l'udienza di mezz'ora e poi il rinvio a giudizio: spuntano 11 intercettazioni inedite
Caso Ciro Grillo, l'udienza di mezz'ora e poi il rinvio a giudizio: spuntano 11 intercettazioni inedite
Ciro Grillo e i 3 amici a processo per violenza sessuale, la vittima: "Ricomincio a respirare"
Ciro Grillo e i 3 amici a processo per violenza sessuale, la vittima: "Ricomincio a respirare"
No, le donne vittime di violenza sessuale non sono colpevoli di nulla (anche se sono ubriache)
No, le donne vittime di violenza sessuale non sono colpevoli di nulla (anche se sono ubriache)
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni