Italia ancora nella morsa del maltempo secondo le previsioni meteo di domani, giovedì 7 novembre. In arrivo una nuova ondata di temporali, anche intensi, dal Nord al Sud della Penisola al punto che la Protezione civile ha lanciato allerta meteo su sette regioni in totale. Tra le più colpite c'è ancora una volta la Campania, soprattutto il versante interno. I fenomeni temporaleschi saranno accompagnati da un ulteriore calo delle temperature complice una massa di aria artica. Ma il peggio deve ancora venire: a partire da venerdì, infatti, un profondo vortice causerà nubifragi ancora più violenti.

Previsioni meteo giovedì 7 novembre: dove pioverà

Secondo le previsioni meteo di domani, giovedì 7 novembre, rimane una situazione di profonda instabilità su tutta l'Italia. Al Nord sono soprattutto le regioni centro-orientali a subire i fenomeni più frequenti, anche con qualche temporale che ha già raggiunto il Friuli Venezia Giulia. Tuttavia, più che con la pioggia, questi territori dovranno vedersela con la neve. Sulle Dolomiti la quota neve si è abbassata localmente fin verso i 1200m in Alto Adige facendo la sua comparsa anche ad Ortisei. Rovesci sono attesi anche sulla Liguria di Levante e sull'Appennino Tosco-Emiliano. Al Sud fenomeni temporaleschi ci saranno sopratutto su Puglia, Campania, Calabria tirrenica e Sicilia, dove già oggi si sono verificati degli allagamenti, soprattutto nella zona di Milazzo.

Previsioni meteo domani: l'elenco delle regioni in allerta

Date queste previsioni meteo per domani, giovedì 7 novembre, la Protezione civile ha diramato allerta in ben sette regioni, di colore arancione su alcuni settori della Campania, in particolare nell'area vesuviana, sulla Penisola sorrentino-amalfitana e sulla zona si Sarno, e di colore giallo su Basilicata, Calabria, Puglia, Sicilia, Emilia-Romagna e Umbria. Qui, nonostante ci sia il rischio di frane e allagamenti a causa dei forti temporali in arrivo, le scuole al momento rimarranno aperte, dal momento che nessun comune ha fatto comunicazione di provvedimento diverso.

Previsioni meteo di venerdì 8 novembre

La situazione è destinata a non migliorare neppure nel corso del weekend. A partire da venerdì 8 novembre, infatti, un profondo vortice di bassa pressione eleverà il rischio di pericolosi nubifragi che cominceranno sul Levante ligure e l'alta Toscana, per poi dirigersi col passare delle ore verso il Nordest e, più a Sud, verso il versante tirrenico, soprattutto su Lazio, Campania e Calabria.