Dopo un weekend con condizioni meteo piuttosto instabili domani, lunedì 4 novembre, il tempo migliorerà sensibilmente anche se la "tregua" durerà molto poco. Già da martedì 5 novembre infatti è atteso l’arrivo di una nuova intensa perturbazione che fino a giovedì riporterà precipitazioni su molte regioni italiane, dapprima soprattutto al Centro-Nord e poi anche al Sud, con rovesci e temporali che potrebbero essere anche intensi, specie al Nord-Est e nelle regioni occidentali.

Una seconda perturbazione poi potrebbe giungere anche venerdì, dando nuovo impulso all’ondata di maltempo. Dal punto di vista termico, nella prima parte della settimana le temperature saranno  miti al Centro-Sud con valori anche di 4-5 gradi sopra la media, mentre al Nord rimarranno più vicine ai livelli stagionali; nella seconda parte della settimana è poi atteso un clima più freddo in gran parte del Paese, compreso il Centro-Sud.

Previsioni meteo lunedì 4 novembre

Su Alpi, Venezie, regioni tirreniche e Sardegna tempo nuvoloso ma con poche precipitazioni: qualche piovasco residuo infatti si limiterà a bagnare le Alpi occidentali (qui con neve oltre 1800-2000 metri) il Friuli Venezia Giulia, la Toscana, le aree interne del Lazio, la Campania e la Calabria tirrenica. Temperature massime in aumento al Nord-Ovest, in leggero calo invece nelle regioni del sud. Forti venti occidentali al Centro-Sud. Resta comunque allerta della Protezione civile su 6 regioni: si ricorda che è stata segnalata allerta arancione per rischio idraulico e idro-geologico in Emilia Romagna, bollino arancione per rischio idro-geologico anche in Liguria. Codice giallo in Friuli, Umbria e Veneto, Basilicata, Puglia, Sicilia e Campania.

Previsioni meteo domani: dove pioverà

Nella giornata di domani, lunedì 4 novembre, dunque, secondo le previsioni meteo, la perturbazione sopraggiunta domenica, comincerà gradualmente ad allontanarsi. Il meteo migliorerà su gran parte del Paese salvo qualche residua nota d'instabilità in Toscana, sulle coste campane, in particolare in provincia di Salerno, e sulle aree interne della Calabria, dove ci sarà maggiore possibilità che si verifichino temporali.

Previsioni meteo per martedì

Martedì il tempo sarà prevalentemente bello su Puglia meridionale, Basilicata e Calabria. Nubi sul resto del paese: nel corso del giorno piogge diffuse al Nord, gran parte del Centro (a eccezione delle coste adriatiche), Campania, Sardegna e, a carattere più isolato, anche nell’interno della Sicilia; neve sulle zone alpine oltre 1700-1800 metri. Quanto alle temperature, le massime saranno in leggera diminuzione al Nord; stazionarie o in lieve aumento nel resto d’Italia.