Le previsioni meteo di oggi, giovedì 3 ottobre, mostrano una situazione molto instabile su tutta l'Italia. Il maltempo che nei giorni scorsi ha colpito le regioni settentrionali, sta arrivando anche al Sud, dove sono attesi temporali e fenomeni di forte intensità, come grandine, fulmini e raffiche di vento. Al punto che la Protezione civile ha diramato allerta gialla in ben otto regioni, dove c'è il rischio più concreto di nubifragi. La massa di aria fredda proveniente dal Nord Europa, accompagnata dall'uragano Lorenzo, ha provocato anche un sensibile calo delle temperature, fino a meno 10 gradi centigradi rispetto all'inizio della settimana. E la situazione non è destinata a migliorare in vista del weekend.

Previsioni meteo oggi, giovedì 3 ottobre

Secondo le previsioni di oggi, giovedì 3 ottobre, il tempo sarà sereno e in miglioramento al Nord, dal momento che il maltempo che ha colpito questi territori nei giorni scorsi sta scendendo verso le regioni del Centro-Sud. Di mattina pioverà in Emilia Romagna, su tutta la costa adriatica fino in Molise, in Umbria e in provincia di Rieti, ma la situazione sarà sotto controllo altrove. Al Centro mattinata instabile sulle adriatiche con piogge e temporali localmente forti che tenderanno però ad esaurirsi dalle alte Marche. In Sardegna ci saranno piovaschi nella prima parte del giorno sul versante tirrenico, in successivo miglioramento. Al Sud, invece, diffusa instabilità al mattino sulle zone peninsulari e sul nord della Sicilia con piogge e temporali.

Previsioni meteo 3 ottobre: le regioni in allerta

Dunque, stando alle previsioni meteo di oggi, giovedì 3 ottobre, le situazioni di maggiore criticità si registreranno al Sud, dove sono in arrivo temporali, accompagnati da grandinate, fulmini e raffiche di vento, più frequenti durante il mattino. Per questo, la Protezione civile ha deciso di diramare allerta gialla in 8 regioni per tutta la giornata. Si tratta delle Marche, del settore orientale dell’Abruzzo, del Molise, del versante costiero della Campania e di Basilicata, Puglia, Calabria e Sicilia.

Previsioni meteo per domani: arriva l'uragano Lorenzo

La situazione meteo non è destinata a migliorare nelle prossime ore, quando è addirittura atteso in Italia l'arrivo dell'uragano Lorenzo, che ha già messo in ginocchio il Portogallo. Già a partire da domani, venerdì 4 ottobre, sarebbe pronto all’impatto sull’Europa e anche sull’Italia: un evento raro quanto intenso, soprattutto per le forti raffiche di vento che potrebbe portare. Diminuiscono ancora le temperature, con le minime che oscilleranno tra 8 e 13°C al Centro-Nord con punte di 6/8°C sui fondovalle alpini, tra 11 e 15°C al Sud e sulle isole, leggermente superiori sulla fascia ionica.