1.136 CONDIVISIONI
14 Settembre 2019
10:55

Macerata, mamma fa sesso con l’amico 14enne della figlia: alcol e droga prima dei rapporti

Una donna di 39 anni è accusata di aver avuto una quindicina di rapporti sessuali completi con l’amico 14enne della figlia. Quegli incontri, che risalgono al 2014 e al 2015, sarebbero avvenuti. La donna, di Potenza Picena, deve rispondere di violenza sessuale aggravata, atti sessuali con minorenne e cessione di droga a minorenne.
A cura di Annalisa Cangemi
1.136 CONDIVISIONI

Una donna di oltre 40 anni ha avuto rapporti sessuali con un minorenne. Ma un minorenne qualunque: si tratta dell'amico quattordicenne della figlia. La signora gli offriva alcol e stupefacenti, e poi tra i due si sarebbero verificati rapporti sessuali completi, che si sarebbero ripetuti nel tempo. La vicenda è stata raccontata sul Messaggero. La donna, all'epoca dei fatti aveva 39 anni. Secondo le ricostruzioni del sostituto procuratore Rosanna Buccini, la signora avrebbe consumato con il minorenne una quindicina di rapporti sessuali.

Ora la donna deve rispondere di violenza sessuale aggravata, atti sessuali con minorenne e cessione di droga a minorenne. La storia, che presenta molti elementi oscuri, risale al 2014 e sarebbe proseguita fino al 2015.

Secondo quanto raccolto dalla procura nel corso delle indagini preliminari, in quel periodo il 14enne si recava spesso nell’abitazione di una compagna di scuola. Quelle visite però a poco a poco si erano fatte sempre più frequenti e si protraevano più a lungo, al punto che spesso l'adolescente restava anche a mangiare a casa dell'amica. Dopo alcuni mesi, però, la mamma del del giovane (una donna che oggi ha 44 anni) ha iniziato a sospettare qualcosa, accorgendosi di comportamenti strani del figlio. Quelle frequentazioni quasi quotidiane a casa della compagna di scuola le sembravano anomale e la donna ha iniziato a preoccuparsi,  tant’è che un giorno aveva invitato il figlio a confidarsi con lei, scoprendo così i particolari della storia.

1.136 CONDIVISIONI
Paolo Stasi, l'amico 18enne indagato aveva giocato con lui alla playstation poco prima del delitto
Paolo Stasi, l'amico 18enne indagato aveva giocato con lui alla playstation poco prima del delitto
Avvelenò i genitori con le pennette al salmone, la mamma:
Avvelenò i genitori con le pennette al salmone, la mamma: "Alessandro non è più mio figlio"
Camilla Di Pumpo, la mamma dell'avvocatessa morta a Foggia: “Figlia mia non verrai dimenticata”
Camilla Di Pumpo, la mamma dell'avvocatessa morta a Foggia: “Figlia mia non verrai dimenticata”
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni