3.346 CONDIVISIONI
23 Settembre 2017
20:04

Pisa, dramma in fabbrica: Fabio morto schiacciato da una pressa sul lavoro

L’operaio rimasto vittima di un terribile incidente sul lavoro in una ditta che si occupa di rifiuti e raccolta differenziata.
A cura di Antonio Palma
3.346 CONDIVISIONI

Tragedia nella prima mattinata di sabato in un'azienda di Pontedera specializzata nella raccolta e selezione dei rifiuti della raccolta differenziata. Mentre era impegnato nella sua mansione, infatti, uno degli operai al lavoro è stato improvvisamente schiacciato da una pressa erroneamente entrata in funzione  ed è morto sul colpo. La vittima è Fabio Cerretani, operaio di 54anni originario di Montalcino ma residente a Montopoli Valdarno, in provincia di Pisa. Comprensibilmente sotto shock  il collega dell'uomo che al momento del dramma stava effettuando un'operazione insieme a lui alla pressa. È stato lui ad allertare i soccorsi, ormai inutili per il 54enne. Sul posto oltre ai vigili del fuoco sono giunti anche i carabinieri e i  tecnici della medicina del lavoro che ora dovranno ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente.

"Dolore e sconcerto per un'altra terribile morte sul lavoro. Troppe le vite spezzate durante i turni di lavoro. Le conquiste che sembravano acquisite sulla sicurezza e la tutela del lavoratori mentre svolgono la loro attività non sono più tali. In Italia negli ultimi sette mesi sono morte sul lavoro quasi tre persone al giorno. Per la prima volta da venticinque anni, da gennaio a oggi, le morti bianche sono aumentate più del 5%" ha dichiarato il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, aggiungendo: "Nonostante l'aumento dei ritmi produttivi e la precarietà delle condizioni di lavoro, si è abbassata la guardia. E questo non possiamo né dobbiamo accettarlo. Attenderemo gli accertamenti dovuti che faranno luce sull'atroce perdita, sulle cause tecniche e sui responsabili del gravissimo incidente. La Regione da parte sua, farà tutte le verifiche necessarie"."In soli 7 mesi, in Toscana sono stati ben 42 i morti sul lavoro e centinaia gli infortuni, numerosi dei quali con danni permanenti e invalidanti. La Toscana non un'isola felice, al di là delle mere statistiche registriamo un elevato numero di infortuni e di morti in ogni settore, non solo quello industriale", ha accusato invece il Sindacato di base della provincia di Pisa.

3.346 CONDIVISIONI
Morto Fabio Ridolfi, era immobilizzato da 18 anni
Morto Fabio Ridolfi, era immobilizzato da 18 anni
Muore nello scontro con un capriolo che gli taglia la strada: il tragico incidente sulla superstrada
Muore nello scontro con un capriolo che gli taglia la strada: il tragico incidente sulla superstrada
Travolto e schiacciato dal muletto: Christian muore mentre lavora, aveva 54 anni
Travolto e schiacciato dal muletto: Christian muore mentre lavora, aveva 54 anni
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni