462 CONDIVISIONI

Papa Francesco torna ad affacciarsi alla finestra per l’Angelus dopo la bronchite

Papa Francesco è tornato ad affacciarsi per l’Angelus dopo un lungo periodo di riposo dovuto alla bronchite. Il Pontefice ha annunciato che il 25 e il 26 maggio si terrà a Roma la prima Giornata mondiale dei Bambini.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Gabriella Mazzeo
462 CONDIVISIONI
Immagine

Papa Francesco è tornato a recitare l'Angelus in Piazza San Pietro dopo giorni di salute precaria che gli avevano impedito di mostrarsi ai fedeli dalla finestra del Palazzo Apostolico. I fedeli, radunati in occasione dell'Immacolata, festa dell'8 dicembre, lo hanno accolto con un lungo applauso.

Per oggi pomeriggio, Bergoglio uscirà dal Vaticano per l'omaggio alla Salus Populi Romani, a Santa Maria Maggiore. Il pontefice arriva da giorni di una brutta infezione polmonare, poi rivelatasi bronchite, e dopo un lungo periodo di cure e di riposo, è pronto a tornare ai suoi impegni da Papa. Dopo l'omaggio alla Salus Populi Romani, infatti, Bergoglio si raccoglierà in preghiera all'Immacolata, a Piazza di Spagna, esattamente come da lui confermato questa mattina.

"Ho la gioia di annunciare che il 25 e il 26 maggio del prossimo anno celebreremo a Roma la prima Giornata mondiale dei bambini – ha rivelato Papa Francesco, nella mattinata odierna – L'iniziativa, patrocinata dal Dicastero per la Cultura e l'educazione, risponde alla domanda: che tipo di mondo desideriamo trasmettere ai bambini che stanno crescendo?".

Poi, Papa Francesco ha fatto riferimento agli insegnamenti di Cristo, spiegando che l'iniziativa vuole mettere al centro i bambini, esattamente come fatto da Gesù. Come "Vogliamo prenderci cura di loro – ha affermato, confermando poi gli impegni pomeridiani per l'Immacolata – Oggi pomeriggio mi recherò prima a Santa Maria Maggiore e poi in piazza in Spagna a pregare la Madonna. Chiedo a tutti, specialmente ai fedeli di Roma, di unirsi spiritualmente a me in questi gesti di affidamento alla nostra Madre, pregando in particolare per la pace in Ucraina, in Palestina, in Israele e in tutte le terre ferite dalla guerra. Chiediamo pace. Che i cuori si pacifichino" ha poi concluso il Papa

462 CONDIVISIONI
Papa Francesco fa pace con Milei, abbraccio e incontro in Vaticano: “Ti sei tagliato i capelli?”
Papa Francesco fa pace con Milei, abbraccio e incontro in Vaticano: “Ti sei tagliato i capelli?”
Come sta Papa Francesco: lievi sintomi influenzali ma si è rimesso, ha ripreso sue attività
Come sta Papa Francesco: lievi sintomi influenzali ma si è rimesso, ha ripreso sue attività
“Ideologia gender pericolo più brutto di oggi”, Papa Francesco accusa e consiglia un romanzo
“Ideologia gender pericolo più brutto di oggi”, Papa Francesco accusa e consiglia un romanzo
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views