Paura a Sant'Agata di Militello, in provincia di Messina, dove nel corso dello scorso weekend si è sfiorata la tragedia nel parcheggio di un noto supermercato. Qui un uomo di 43 anni ha minacciato con una sega da giardinaggio un 58enne, che era in compagnia della moglie, per cause che sono ancora in via di accertamento, seminando il panico tra i presenti. Stando ad una prima ricostruzione dei fatti, il 43enne ha aggredito l'altro prima con minacce verbali e poi sarebbe passato all'azione, dopo che sembrava si stesse allontanando. Il 58enne a quel punto si sarebbe riparato all'interno della propria auto, divincolandosi dalla lama fatta passare dalla fessura di un finestrino che era rimasto appena aperto. Per fortuna lui non ha riportato alcuna ferita, ma ingenti sono in danni alla carrozzeria che ne è uscita quasi distrutta.

Chiamati i soccorsi, i poliziotti sono giunti immediatamente, hanno identificato i protagonisti della vicenda e denunciato a piede libero l'aggressore, già noto alle forze dell'ordine per numerosi precedenti, per minacce aggravate, tentate lesioni, danneggiamento, calunnia e porto di armi atti ad offendere. Anche la vettura dell'uomo è stata perquisita e all'interno vi è stata trovata la motosega utilizzata contro la propria vittima e che è stata posta sotto sequestro.