Attimi di vero terrore quelli vissuti da un gruppo di studenti nella mattinata di giovedì 5 dicembre. L’autobus di linea della Tep che li stava trasportando a scuola, da Busseto a Fidenza, in Emilia Romagna, ha infatti preso fuoco. L'autista ha prontamente fermato il mezzo – all'altezza della via Emilia, vicino a via Porro – per far scendere tutti i passeggeri: fortunatamente nessuno è rimasto ferito. Sul posto sono arrivati in pochi minuti i Vigili del Fuoco di Fidenza che hanno spento le fiamme e riportato la situazione alla normalità. Probabilmente l'incendio si è sviluppato a causa di un guasto meccanico o per un corto circuito. Sul posto i carabinieri di Fidenza, che hanno effettuato un sopralluogo, e gli agenti della polizia Locale.

"Gli studenti che stamane viaggiavano sull’autobus Tep che ha preso fuoco, stanno tutti bene e in questo momento sono a scuola per seguire le loro lezioni. Si tratta di ragazzi dell’Itis e del Paciolo D’Annunzio che sono stati fatti scendere immediatamente dall’autista, appena questo ha notato i primi piccoli sbuffi di fumo dal retro dell’autobus, dove si trova il vano motore” scrive il sindaco di Fidenza Andrea Massari. “Sul posto è subito intervenuta la polizia locale di Fidenza. Gli agenti mi spiegano che i ragazzi sono scesi dall’autobus in sicurezza e senza problemi, sono stati fatti allontanare dall’area occupata dal mezzo e sotto la supervisione dei vigili sono arrivati alle loro scuole d’appartenenza" spiega ancora il primo cittadino del comune in provincia di Parma.