Tragedia in un maneggio del Padovano. Un uomo ha perso la vita dopo essere stato colpito in pieno da un calcio di un cavallo imbizzarrito. Il dramma nel pomeriggio di giovedì, intorno alle 16.30 a Boara Pisani. La vittima è un uomo di 65 anni originario del Milanese, che era con l'animale per una dimostrazione. Secondo guanto ricostruito dai carabinieri, infatti, pare che il 65enne, un libero professionista che si occupa di attività promozionali nel commercio dei cavalli, al momento della tragedia stesse tenendo l'animale da terra con le redini in un recinto nel corso di una dimostrazione che sarebbe stata al centro di alcune riprese video che servivano a documentare l’attività equestre. Per motivi tutti da stabilire, il cavallo si è imbizzarrito e ha scalciato più volte colpendo in pieno volto l'uomo che è rimestio a terra esanime.

Per lui utili i successivi soccorsi prima da parte dei presenti, che hanno allontanato il cavallo, e poi dei sanitari del 118 intervenuti sul posto. Vista la gravità della situazione, era stato chiesto anche l'intervento dell'elisoccorso ma per l'uomo non c'è stato nulla  da fare. Il 65enne è praticamente morto sul colpo e i medici hanno solo potuto constatare il suo decesso. Il cavallo lo ha colpito più volte a calci e poi lo ha anche calpestato una volta a terra procurandogli traumi gravissimi. Sul luogo dell'accaduto anche i carabinieri della locale compagnia che hanno informato dei fatti il pm di turno. Per ricostruire la dinamica dei fatti la procura di Padova ha già disposto l’autopsia sul corpo della persona deceduta e ha ordinando l'acquisizione dei video di tutte le telecamere interne al maneggio e anche dei filmati che si stavano registrano al momento della tragedia.