260 CONDIVISIONI
2 Gennaio 2022
18:53

Ore di penitenze ai figli e niente scuola per pregare: arrestate 5 donne della setta dei nuovi cristiani

I ragazzini non potevano guardare la tv, né ascoltare la musica e a volte dovevano saltare anche la scuola. Tra le punizioni notti di penitenza in ginocchio a pregare.
A cura di Antonio Palma
260 CONDIVISIONI

Avrebbero costretto i ragazzini a lunghe ore di penitenza come ad esempio trascorrere le notti in ginocchio a pregare solo perché avevano osato ascoltare musica o usato il cellulare degli amici, in alcuni casi avrebbero addirittura imposto loro anche di saltare la scuola con lo scopo di pregare. Queste le pesanti accuse nei confronti di cinque donne appartenenti alla setta dei "Nuovi cristiani", un movimento ultraconservatore che si è staccato dalla chiesa cattolica negli anni 70, arrestate giovedì scorso dai carabinieri in Val Aurina, nella provincia autonoma di Bolzano. Tra le cinque donne finte in manette anche le madri delle vittime.

L'inchiesta, condotta dai carabinieri e coordinata dalla Procura della Repubblica di Bolzano, era scattata a seguito di segnalazioni che indicavano anche l'assenza da scuola dei piccoli. Gli accertamenti investigativi, condotti anche con registrazione ambientali, hanno confermato i sospetti e portato alla luce vere e proprie vessazioni nei confronti di due ragazzini altoatesini ai quali sarebbe stata imposta una sorta di segregazione visto che ad esempio non potevano guardare la tv, né ascoltare la musica e a volte dovevano saltare anche la scuola. Per la setta infatti tutti i comportamenti comuni a qualsiasi ragazzino erano visti come un peccato da espiare

Per le cinque donne arrestate le accuse sono di maltrattamenti nei confronti dei due minori di 14 anni, sono detenute nella sezione femminile del carcere di Trento, dove verranno interrogate nei prossimi giorni. Oltre alle madri dei due ragazzini, tra le arrestate figurano anche la nonna e altre due appartenenti alla setta religiosa tra cui tra cui quella che è considerata la sacerdotessa locale del gruppo. le due madri e i piccoli son originari della val Venosta ma si sarebbero trasferiti in valle Aurina per avvicinarsi a quella che è considerata la badessa italiana della setta e che per i pm avrebbe aizzato le due donne ad accanirsi sui figli.

La setta dei “Nuovi Cristiani” è stata fondate alla fine degli anni 70 da Nikolaus Andres Schneider, ex guardia svizzera ora 84enne che ritiene Papa Francesco l’autentico “Anticristo”. Ha gruppi e proseliti in mezza Europa che spesso si muovono con una certa autonomia. Dopo l’arresto delle 5 donne, una portavoce della autoproclamatasi chiesa autonoma ha spiegato a  Rai News: "Non prescriviamo questo tipo di punizioni per i piccoli. Verificheremo che le arrestate appartengano effettivamente al nostro gruppo".

260 CONDIVISIONI
Altari led e tombe col qr code: i cimiteri tech in Giappone
Altari led e tombe col qr code: i cimiteri tech in Giappone
11 di askanews
Maltempo, allerta meteo arancione e gialla domani sabato 7 maggio: le regioni a rischio
Maltempo, allerta meteo arancione e gialla domani sabato 7 maggio: le regioni a rischio
L’oroscopo del 25 aprile 2022: la Luna tra Acquario e Pesci per grandi ideali
L’oroscopo del 25 aprile 2022: la Luna tra Acquario e Pesci per grandi ideali
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni