235

condivisioni

CONDIVIDI
17 Settembre 2021 14:23

Omicidio-suicidio nel Padovano, padre uccide la figlia il giorno del suo compleanno e poi si spara

Omicidio-suicidio nel Padovano, dove un padre ha ucciso la figlia Doriana Cerqueni il giorno del suo compleanno e poi si è tolto la vita. I due corpi ormai senza vita sono stati trovati da alcuni parenti che avevano raggiunto casa della vittima nel piccolo comune di Sarmeola di Rubano. Sul posto si sono subito recati i carabinieri della locale stazione e del Nucleo investigativo di Padova.
A cura di Chiara Ammendola

Omicidio-suicidio nel Padovano, dove un padre, Stelvio Cerqueni, ha ucciso la figlia, Doriana, e poi si è tolto la vita. I due corpi ormai senza vita sono stati trovati dai parenti delle vittime nel piccolo comune di Sarmeola di Rubano. L'allarme è scattato questa mattina quando in via Palù sono stati uditi degli spari. Sul posto si sono subito recati i carabinieri della locale stazione e del Nucleo investigativo di Padova.

L'uomo era andato a casa della figlia in occasione del suo compleanno

I due corpi sono stati ritrovati per strada da alcuni parenti. Stando a quanto ricostruito finora sembra che il delitto sia avvenuto davanti al cancello dell’abitazione dove viveva la donna: l'uomo, 88 anni e di origine serba, ha prima ucciso la figlia, che oggi compiva gli anni, e poi si è tolto la vita. L'arma del delitto sarebbe una pistola. Il gruppo di famigliari che ha udito gli spari e dato l'allarme si era recato presso la casa della donna per festeggiare il suo compleanno e farle così gli auguri. E così aveva fatto anche il padre della donna: sembra infatti che l'uomo che vivesse in Friuli Venezia Giulia, nella cittadina di Monfalcone, e che avesse raggiunta la cittadina nel Padovano in occasione del compleanno della figlia.

Il padre ha inseguito la figlia in strada

L'omicidio sarebbe avvenuto al termine di una lite tra i due: la donna, che oggi avrebbe compiuto 60 anni, è fuggita, inseguita dal padre, che le ha poi esploso contro alcun i colpi di pistola, uccidendola. Sul posto insieme con i militari anche il magistrato di turno, Roberto Piccione. Al momento le indagini sono in corso e non sono chiari i motivi del gesto. Forse una vecchia questione, che però ha condizionato in modo decisivo la vita della famiglia Cerqueni.

Continua a leggere su Fanpage.it
Padova, uccide la figlia il giorno del compleanno: prima di sparare la telefonata alla moglie invalida
Portano il figlioletto a scuola, poi le urla e l’omicidio suicidio in casa: “Montesilvano sconvolta”
Padova, uccide la figlia il giorno del compleanno: nel diario del padre 60 pagine d'odio contro di lei
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni