Una nuova tragedia sul lavoro. Alessandro Strazzacappa, autista di camion di 36 anni di San Sebastiano da Po, dipendente di una ditta di Nichelino, ha perso la vita ieri pomeriggio, lunedì 30 novembre 2020, in un incidente avvenuto in via Fauser a Novara. Stando a una prima ricostruzione fornita dai vigili del fuoco intervenuti sul posto, l'uomo è rimasto schiacciato da un macchinario, di cui era in corso il carico, caduto da un rimorchio fermo davanti a un'azienda. In un primo momento Strazzacappa è stato accompagnato all'ospedale Maggiore di Novara nel tentativo di salvargli la vita, ma ogni soccorso si è rivelato inutile e il 36enne è deceduto. Sull'accaduto sono in corso le indagini dello Spresal dell'Asl di zona, a cui toccherà stabilire eventuali responsabilità in particolare sul rispetto della normativa di sicurezza sui luoghi di lavoro. Strazzacappa lascia i genitori e una sorella con cui viveva in una cascina.

Stando all'ultimo report dell'Inail tra gennaio e luglio le denunce di infortunio sul lavoro sono state 288.873, 90mila in meno rispetto ai 378mila dell’anno precedente, con un calo del 23,7%. I decessi, invece, sono stati 716, soprattutto a causa dell Covid-19: +19,5% rispetto al 2019. La riduzione delle denunce, eccezion fatta per il settore sanitario, riguarda soprattutto il periodo che va da marzo a luglio, con 86mila casi in meno rispetto agli stessi mesi del 2019 (-31,6%). Il calo delle denunce, ovviamente, dipende dallo stop alle attività produttive tra marzo e maggio causato dal lockdown e dall’emergenza Covid-19. Sempre secondo l'Inail nei primi sette mesi del 2020 sono aumentati gli infortuni sul lavoro da 432 a 603, un aumento del 39,6%.